Alla Cape Epic 2017 al via anche Leonardo Paez

Comunicato stampa

Una super edizione quella della Cape Epic 2017, grandi nomi della MTB mondiale e della strada come Cadel Evans e George Hincapie o l’ex pluri campione del mondo XMC Christof Sauser hanno già annunciato la propria partecipazione; non poteva certo mancare il campione nazionale colombiano in carica Leonardo Paez, 4 volte Hero e primo vincitore della ‘Leyenda De El Dorado’.

#LionPaez ha messo nella propria Wish List proprio la più dura gara a tappe al mondo: la ABSA CAPE EPIC.
In 8 giorni di gara Paez e gli altri partecipanti percorreranno 691 km 15400 di ascesa partendo da Meerendal e concludendo a Val de Vie.
Per la sua prima partecipazione alla Cape Epic Paez ha scelto un compagno esperto, che ha già corso 7 volte questa gara e con gran desiderio di concluderla sul podio: il campione nazionale sudafricano Max Knox.

Un atleta del MTB non può non partecipare almeno una volta alla Cape Epic, la gara a tappe più dura al mondo,-racconta Leo Paez- e quest’anno è il momento giusto per me per esserci!
Ho un team che mi sostiene, il prossimo anno avrò una bici perfetta per ogni mia esigenza, ho sempre fame di vittoria ed un compagno esperto in questo genere di gare.
Sono quindi pronto a combattere per portare a casa il miglior risultato possibile.’

Nella stagione appena conclusa abbiamo partecipato alla ‘Leyenda De El Dorado’, alla sua prima edizione, con i suoi 600km e 17.000m di ascesa -spiega la team manager Loredana Manzoni- ora bisogna partecipare alla Cape Epic, una gara dura quanto la Leyenda ma dove il clima e le insidie saranno una variabile che può pregiudicare la gara.
Abbiamo vinto la ‘Leyenda De El Dorado’ e partiamo per il Sudafrica con lo stesso desiderio, senza temere nessuno, perché abbiamo una coppia forte che può tranquillamente emergere in una gara dura come la Cape Epic.
Avremo un team 2 composto da due altri forti atleti che correranno in supporto a Paez e Knox ed uno staff dedicato.
Ringrazio i nostri sponsor che ci sostengono per questa speciale trasferta: KANSAI, PLASCON, POLIMEDICAL, FRM e THREEFACE.”