Aggiornamento generali BresciaCup 2016: mai vista una lotta così serrata

Comunicato stampa

Dopo le prove di Sellero e Roè si accendono le sfide nelle classifiche generali di categoria che vedono due soli cambi di vertice ma lotte serrate sul filo dei punti per tutte le fasce d’età. Niardo For Bike e Team Bike Rocks tengono le redini delle speciali riservate ai team pronte a giocarsi tutto nelle ultime due prove.

LEADERS_ROE

Ancora tempo di analisi ed approfondimenti per il Circuito Brescaicup 2016 che, dopo i due consecutivi appuntamenti di Sellero e di Roè Volciano, ha aperto all’ultimo breve periodo di stop in corrispondenza delle calde settimane estive e festive di agosto, il momento ideale per godersi il meritato riposo e relax  dando uno sguardo agli sviluppi nelle classifiche generali prima del ritorno ai campi gara previsto proprio domenica 21 agosto a Niardo.

Proprio Roè Volciano ed il GP degli Ulivi, indicato da molti quale appuntamento inedito e quindi cruciale per definire le classifiche e posizioni, ha invece aggiunto ancora più carne al fuoco dell’ardente lotta al vertice dei bikers che mai come quest’anno si stanno divertendo a tenere tutti con il fiato sospeso prima del gran finale. A Roè cambiano solamente due leadership di categoria ma basta dare un occhio ai punteggi per capire che la matematica dovrà attendere ancora un po’ prima di dare sentenze.

Tra gli Junior Alessandro Astrelli (Manuel Bike) è ancora leader tenendo a bada il trio composto dal compagno Luca Bianchi, Andrea Martinelli (Melavì) e Leonardo Tabarelli (Team NOB Selle Italia) che alle sue spalle inseguono appaiati e minacciosi. Tra gli ELMT1 Cristian Vaira (Sellero) da un primo cenno di allungo in classifica mentre tra gli ELMT2 Moretti Stefano (Pavan) torna ad indossare la maglia fucsia alternandosi con il compagno Mirko Gritti ora seguito da vicino da Sergio Pogna (Sellero). Mensi Francesco (Niardo) resta in testa tra gli M1 dove è ora Michele Righetti (Costermano) a guidare l’agguerrito gruppetto d’inseguitori composto da Stefano Rizza (Boario) e Giuseppe Conca (Spreafico).

Ancora invariata la situazione tra gli M2, dove Enzo Gnani (Gnani Bike) resta leader incontrastato, e tra gli M4 dove è invece Alessio Bongioni (Giangi’s Bike) a dettare legge. Tra gli M4 Sergio Nicolini (AB Bike) si candida ufficialmente alla leadership finale dopo l’uscita di classifica di Carlo Manfredi Zaglio (Rosola), ormai assente da due prove a causa di un incidente in allenamento, ma dovendo fare i conti prima con il ritorno del compagno Tiziano Pesci che lo insegue a breve distanza. Incrementano leggermente il loro vantaggio sia Marco Gilberti (Rosola) tra gli M5 che Natale Bettineschi tra gli M6+ che non mollano la prima posizione.

Anche Katia Moro (Pila Bike Planet) spinge sull’acceleratore tra le DJU ma senza poter abbassare la guardi nei confronti di Chiara Rocchi (Melavì) ed Erika Bianchi (Manuel Bike) che seguono subito dietro. Accesa e tutta ancora da vivere la sfida tra le MW1 dove Valentina Garattini (Niardo) resta ancora in fucsia ma sono solo 30 i punti di vantaggio su Eloise Tresoldi (Triangolo Lariano), seconda, seguita poco dietro da Monica Maltese (Pavan). Quasi a punteggio pieno Roberta Seneci che tra le MW2 vanta ben 5 punteggi pieni su 6 guidando la generale con tranquillità davanti a Raffaella De Lorenzi (MDL) impegnata invece a contenere il ritorno di Daniela Poetini (Sellero).

Agguerrite ed ancora tutte incerte e da giocare le posizioni tra le categorie giovanili dove Michael Pecis (MTB S.Paolo d’Argon) resiste in testa tra gli ES1 inseguito da Davide Petresini (Spirano) e Patrik Da Prada (Melavì). Tra gli ES2 Luca Gavardi (Sorisolese) grazie ad un colpo da maestro torna in vetta alla generale che era stata sua sino alla prova di Agnosine lasciandosi alle spalle Giulio Viscardi (Alpin Bike) e Daniel Salvaterra (Manuel Bike). Sara Cortinovis (Sorisolese) resta sempre più leader tra le DES1 mentre Letizia Marzani (Lugagnano) la imita tra le DES2.

Sfida sempre più adrenalinica tra gli AL1 dove Marco Zoldan (Gallina Colosio) tiene la testa ma vede sempre troppo vicini Samuele Leone (Costamasnaga) e Davide Zanoletti (Team Bike Rocks) alle sue spalle. Accenno d’allungo tra gli AL2 per Nicola Manenti (Team Bike Rocks) che sfrutta la battuta d’arresto degli avversari per recuperare qualcosa sul quartetto inseguitore composto da Marco De Piaz (Melavì), Marco Marzani (Lugagnano), Riccardo Caspani (Valdidentro) e Matteo Maddinelli (Team Mddline). Anche Letizia Motalli (Alpin Bike) cavalca l’onda dei 5 risultati pieni su sei e con la quinta vittoria di fila guida sicura tra le DAL1 mentre tra le DAL2 Martina Stirano (RDR Italia) riesce ad avvantaggiarsi ulteriormente su Alice Franzosi (Manuel Bike), Marta Rosario (Spreafico) ed Ilaria Pola (Melavì) che seguono lottando apertamente per il podio.

Incerta, sempre avvincente e sportivamente agguerrita la battaglia tra le formazioni ai vertici delle due speciali graduatorie riservate ai team dove il Niardo For Bike insegue il sogno del primo titolo dando vita ad un incredibile testa a testa con il Sellero Novelle, la squadra più titolata della storia del Circuito Bresciacup, ora seconda a soli 56 punti. Lotta a tre alle loro spalle per la terza posizione con Team Manuel Bike, Triangolo Lariano e Pavan Free Bike rinchiuse in soli 144 punti. Non cede invece la Scuola MTB San Paolo d’Argon che guida la Team Cup Junior tenendo a bada il ritorno del Team Manuel Bike mentre resta solida la terza posizione del Melavì Focus Bike.

Tutti i leader di categoria dopo la prova di Roè Volciano:
– Esordienti 1º anno: Michale Pecis (Scuola MTB San Paolo d’Argon)

– Esordienti 2º anno: Luca Gavardi (Polisportiva Sorisolese)

– Donne Esordienti 1º anno: Sara Cortinovis (Polisportiva Sorisolese)

– Donne Esordienti 2º anno: Letizia Marzani (Lugagnano Offroad)

– Allievi 1º anno: Marco Zoldan (Gallina Colosio Eurofeed)

– Allievi 2º anno: Nicola Manenti (Team Bike Rocks)

– Donne Allievi 1º anno: Letizia Motalli (Alpin Bike Edilbi Team)

– Donne Allievi 2º anno: Martina Stirano (RDR Italia Factory Team)

– Junior (unica: Junior + Master Junior): Alessandro Astrelli (Team Manuel Bike)

– Donne Junior (unica: Junior + Master Woman Junior): Katia Moro (Pila Bike Planet)

– Elite Sport 1: Cristian Vaira (Sellero Novelle)

– Elite Sport 2: Stefano Moretti (Pavan Free Bike)

– Master 1: Francesco Mensi (Niardo for Bike)
– Master 2: Enzo Gnani (Gnani Bike Team)
– Master 3: Alessio Bongioni (Giangi’s Team Free Bike Erbusco)
– Master 4: Sergio Nicolini (AB Bike)
– Master 5: Marco Gilberti (Racing Rosola Bike)
– Master 6+: Natale Bettineschi (Boario)
– Master Woman 1: (unica con Elite Sport Woman): Valentina Garattini (Niardo For Bike)

– Master Woman 2: Roberta Seneci (Racing Rosola Bike)

– Team Cup: Niardo For Bike
– Team Cup Junior: Scuola MTB San Paolo d’Argon

* Le classifiche generali complete sono disponibili per il download sul sito ufficiale del Circuito Bresciacup 2016

Calendario Circuito Bresciacup 2016
domenica 3 aprile: Braone – 5º Mem. Riccardo Prandini
lunedì 25 aprile: Agnosine – 16ª Agnosine Bike – XCO Naz
domenica 1 maggio: Tremosine – 5º Xc dei Marock – XCO Naz

domenica 22 maggio: Rezzato – 5º Xc Mte Regogna – Camp. Regionale Lombardo XCO
domenica 17 luglio: Sellero – 16º Sellero XC
domenica 24 luglio: Roè Volciano – 8º Trofeo degli Ulivi – Camp. Provinciale di Brescia XCO
domenica 21 agosto: Niardo – 15º Gir de Gnard
domenica 18 settembre: Nave – 25º Trofeo Città di Nave