ACSI Ciclismo va a Sessantallora: nuova partnership di prestigio

Comunicato stampa

ACSI Ciclismo, l’ente di promozione con più manifestazioni in Italia, non lega solamente il proprio nome agli eventi di cui fa parte, bensì attira i cicloamatori con iniziative, promozioni ed un calendario agonistico di grande valore sportivo, girando lo stivale alla ricerca di organizzatori, associazioni ciclistiche e tesserati a propria ‘immagine e somiglianza’. Le eccellenze italiane sono l’obiettivo primario dell’ente di promozione sportiva, per questo ACSI Ciclismo ha deciso di legarsi con una nuova partnership a “Sessantallora”, una realtà unica in Italia nel settore del ciclismo.

La corsa di Sessantallora è partita come centro di posizionamento biomeccanico all’avanguardia, con l’ex professionista Fabio Gilioli e tutto lo staff a mettersi anima e corpo al servizio dell’amatore, offrendo consulenze sportive e programmi d’allenamento personalizzati. Il marchio Sessantallora ha uno spirito evocativo, per un ciclista raggiungere quella velocità è davvero difficile, si tratta dunque di un numero ipotetico, ideale fusione tra il ciclista e la sua bicicletta, fra armonia e prestazione.

In breve tempo il piccolo nucleo storico composto dai primi sei atleti della squadra ASD Sessantallora inizia a crescere esponenzialmente e si ritrova oggi a vantare circa 300 atleti che condividono la filosofia degli storici fondatori. Ora Sessantallora ha un’officina meccanica di assistenza e riparazione, sfoggia biciclette acquistabili ed altamente performanti, un team che si occupa praticamente di qualsiasi ambito concernente il mondo a due ruote, un club di servizi dedicati a chi vuole vivere la bicicletta con divertimento e passione.

Sessantallora è anche “training camp” attraverso la realizzazione di “The Camp”, un docu-camp che ha narrato le emozioni e le imprese sportive di 50 appassionati di ciclismo su strada. Sessantallora in gergo cestistico si definirebbe un “all-around player”, uno staff in grado di fare tutto.

Nel 2017 ci sarà inoltre la “Sessantallora Cup”, prima edizione di un trofeo suddiviso fra strada ed mtb, all’interno del quale ci saranno anche due gare della prossima stagione di Trentino MTB, la “100 Km dei Forti” e “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme”, oltre alle collaudate “Selle Italia – Via del Sale” e “Colnago Cycling Festival”. Sessantallora lavora con passione per creare un mondo (del ciclismo) migliore. Un diktat che non poteva passare inosservato ad ACSI Ciclismo, dato che ne rispecchia le intenzioni, ed è attraverso partnership come questa che ACSI si è garantito il ruolo di prim’attore negli eventi ciclistici di tutt’Italia.

Come riporta il sito web di Sessantallora: “La bicicletta non è solo un mezzo di trasporto. La bicicletta è uno stile di vita. Permette di stare all’aria aperta, in compagnia per un momento di condivisione, in solitudine per concedersi un po’ del proprio tempo. In un’era frenetica come la contemporanea, lei ci regala libertà e contatto con la natura”.

Info: www.sessantallora.com