24ª Marathon Bike della Brianza: Alla scoperta degli antichi borghi su due ruote

Comunicato stampa

Definito il percorso marathon della 24ª edizione che si correrà domenica 6 settembre.  Anche quest’anno i percorsi saranno due, il Marathon che partirà alle 9.10, mentre il Classic inizierà alle 10.15.

MB 2014 Track

La MARATHON BIKE della Brianza, in programma il prossimo 6 settembre, si riproporrà nella sua veste più tradizionale, con due percorsi impegnativi che si snodano sulle colline della Brianza lecchese.

Il percorso Marathon che prevede 67,8 Km con 1.860 metri di dislivello, nasconde angoli tanto belli quanto affascinanti, un concentrato di emozioni e di pura tecnica che consente di perdersi tra continui saliscendi e panorami affascinanti.   La sua parte leggendaria, è la salita al GPM del San Genesio, che negli anni ha subito diverse varianti, trovando nelle ultime edizioni il giusto compromesso per scalare il Monte di Brianza, che da 24 anni, per una domenica concede i suoi sentieri alla MARATHON BIKE della Brianza.

L’attacco vero e propri alla salita del San Genesio si trova al 22° chilometro, quando si raggiunge la località Cologna, e impegna i concorrenti per 12 chilometri.  Non si tratta di una salita continua, ma idealmente l’ascesa al GPM si può dividere in due step: il primo, supera la salita acciottolata del Calzolaio fino Bestetto e transita poi in questa edizione per Colle Brianza e Nava, fino a Scerizzetta, mentre il secondo dall’abitato di Cagliano risale fino all’Eremo di San Genesio a 849 metri sl/m, in vetta all’omonima collina che divide la valle dell’Adda tra Olginate e Brivio dalla cosiddetta Valletta.

I due tratti sono inframezzati da una serie di saliscendi che superano i piccoli nuclei abitati di San Nicola e Cascina Fumagallo, che insieme a Scerizza sono dei piccoli gioielli, legati ad un passato ancora perfettamente conservato. L’ambiente è quello del bosco di “mezza” montagna popolato in gran parte da castagni, con tratti in salita e discesa su terreni e fondi vari, tutti percorribili senza scendere di sella.  Il fascino della salita non esclude la parte leggendaria della corsa, individuabile in una discesa unica, quella cha dalla cima del San Genesio porta i concorrenti al Ponte della Biscioja nella Valletta.  Un tracciato old style, impreziosito da zone tecniche su cui chi punta al risultato può fare la differenza.

Superato il piccolo borgo di Campsirago per raggiungere il traguardo saranno necessari ancora 30 chilometri e muscoli d’acciaio per superare le colline di Monte, il lungo e suggestivo tratto tra le vigne delle cascine Galbusera, la Valfredda e il lungo tratto finale, dove gli ultimi strappi diventeranno cesoiate nelle gambe degli atleti.

Il percorso Classic con un dislivello complessivo di 910 metri, ripercorre in gran parte il lungo, ma eviterà la salita del San Genesio, per un divertimento con meno sforzo!  La mancanza del tratto più impegnativo, rende la manifestazione, rivolta ai non tesserati, meno severa, senza togliere quei contenuti tecnici ad un percorso comunque vario e divertente che risulterà sicuramente adatto a tutti coloro che hanno meno allenamento.

L’attesa per la 24ª MARATHON BIKE della Brianza continua a crescere, come continuano le attenzioni e gli sforzi degli organizzatori per rendere questa celebre manifestazione che dal lontano 1992 accompagna tutti gli appassionati di mountain bike attraverso i meravigliosi sentieri della Brianza, un evento indimenticabile.

Tutte le info sulla 24ª MARATHON BIKE della Brianza sul sito www.marathonbike.com.