Mythos Primiero Dolomiti: i grandi eventi come opportunità di marketing turistico

Hosting Wordpress

La MYTHOS Primiero Dolomiti in programma l’11 settembre 2021 è una grande opportunità di marketing turistico per il territorio.

Due i percorsi di gara: una Marathon di 84 km. per 3.200 mt. di dislivello e una Granfondo Classic di 54 km. e 1.650 mt. di dislivello, e un percorso per eBike di 56 km. e 1.880 mt. di dislivello.

Abbiamo sentito il parere di Antonio Stompanato, Presidente di Apt San Martino di Primiero e di Daniele Depaoli, Sindaco di Primiero San Martino di Castrozza.

 “Gli eventi sportivi – ha dichiarato Antonio Stompanato – sono certamente una grande opportunità di visibilità per il nostro ambito, soprattutto quelli legati alla bike poiché danno valore ad un prodotto turistico su cui la nostra Apt sta investendo. Sono convinto che la Mythos ci sarà di grande aiuto per far conoscere  la nostra zona come un territorio con una grande vocazione turistica, non solo agli atleti, ma anche alle famiglie con bambini, data la presenza di diverse piste ciclabili e servizi a loro dedicati. Naturalmente questa gara, che si presenta al grande pubblico avvincente ed emozionante, che si svolge al cospetto delle Pale di San Martino, in un ambiente paesaggistico di raro pregio, sarà testimone anche degli investimenti fatti sul territorio, sia in termini di piste ciclabili che collegano varie località del Primiero che in termini ambientali con la cura del nostro territorio.

 La bicicletta un prodotto turistico su cui le amministrazioni comunali e la nostra Azienda Turistica stanno investendo molto sia in chiave infrastrutturale, vedasi ciclabili di collegamento tra il fondo Valle di Primiero e San Martino di Castrozza e tra la Valle del Vanoi e Paneveggio, che in termini di promozione e valorizzazione. E’ presente anche una scuola, la Primiero Bike, che è un’associazione di istruttori e tecnici MTB certificati, che insegnano e promuovono l’uso della bici tra i giovani nelle scuole ed organizzano corsi ed escursioni accompagnate.

In tutto questo alcune strutture ricettive si sono specializzate nell’accoglienza di bikers, con una serie di servizi adatti alle loro esigenze. Certamente bisogna ancora fare dei passi avanti per implementare ulteriori servizi e ampliare il numero degli alberghi o appartamenti particolarmente preparati, anche se devo dire che gran parte delle strutture, pur non avendo una specializzazione specifica, ha la possibilità di accogliere questo tipo di turista”.  

“Per un Comune come Primiero San Martino di Castrozza, – ha detto il Sindaco Daniele Depaoli – puntare su grandi eventi sportivi di massa è sicuramente naturale. C’è un grosso filo che lega a doppia mandata il Primiero con gli sport di “fatica”, principalmente lo sci nordico (3 primierotti presenti agli ultimi mondiali, tra fondo e biathlon), la corsa e la mountain bike (anche qui annoveriamo tra i nostri residenti ben 2 campioni del mondo).
Inoltre, il vero plus e l’orgoglio per tutto Primiero, sono i volontari, ormai più bravi dei professionisti nell’organizzazione e nel supporto di queste manifestazioni ed eventi.
Idee, atleti di punta, grande evento sportivo di massa, Primiero non sarebbe Primiero se non puntasse e valorizzasse questo tipo di eventi. E Mythos è sicuramente ciò di cui abbiamo bisogno, soprattutto in un momento come questo.

Dopo la tempesta Vaia, come amministrazione, abbiamo razionalizzato il reticolo delle strade forestali su tutto il territorio, oltre a sistemare gran parte dei sentieri che erano stati distrutti. Appare chiaro che questo sia un patrimonio che non va sprecato o non va utilizzato solo a scopi forestali, soprattutto in relazione allo svolgimento di attività sportive “green” come la pratica della mountain bike, Vaia ha sì distrutto gran parte del nostro bosco, ma ha anche aperto degli scenari e dei panorami incredibili, che non possono che valorizzare una valle come la nostra, cuore delle Dolomiti Unesco patrimonio dell’umanità. Il Covid porterà sempre più le persone a scegliere luoghi e sport da praticare lontani dai grandi affollamenti, e le nostre montagne sembrano fatte apposta per questo: Mythos ci aiuterà ad imboccare questa strada, che poi percorreremo insieme per tanti anni”.

 Sito internet ufficiale www.mythosprimiero.com