Verona con Cosmobike capitale della bici

    Comunicato stampa

    Cerimonia inaugurale alle 10:30 (Piazza Italia – pad 9) alla presenza del sottosegretario di Stato all’ambiente Barbara Degani e di Elia Viviani, Oro olimpico a Rio nel Omnium su pista.

    kvrefgf

    A Veronafiere torna il grande appuntamento con la passione per la bici: dal 16 al 19 settembre per il secondo anno va in scena CosmoBike Show, la più importante manifestazione italiana, che presenta e permette di toccare con mano tutti i prodotti, le idee, le novità del settore delle due ruote a pedale. In contemporanea con la Settimana europea della mobilità (16-22 settembre 2016) per 4 giorni Verona con CosmoBike diventa la capitale della bici ed ospita quasi 500 aziende provenienti da 23 paesi con le anteprime 2017 insieme ad abbigliamento, accessori, servizi, cicloturismo, realizzazioni artigianali e su misura. Trentacinque mila metri quadrati di superficie espositiva, tra padiglioni e aree esterne per i bike test, danno spazio e voce ad un comparto che in Italia vale oltre 1,2 miliardi di euro, con più di 3mila aziende produttrici coinvolte e circa 10mila lavoratori occupati. Una filiera fortemente vocata all’export con oltre 600 milioni di euro (+1,7%) dove il settore di componentistica e accessori rappresenta l’eccellenza in termini di numeri e qualità della produzione made in Italy.

    La bici italiana ha una grande tradizione a livello mondiale, l’internazionalizzazione è una dei principali obiettivi di Cosmobike Show e Veronafiere, che insieme ad ICE-Italian Trade Agency, hanno organizzato un programma di incoming per portare a Verona 40 buyer da 18 Paesi (Albania, Austria, Belgio, Bosnia Erzegovina, Croazia, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Germania, Irlanda, Macedonia, Montenegro, Polonia, Regno Unito, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna e Svezia) per promuovere la bikeconomy e le politiche infrastrutturali per una nuova concezione di mobilità. Internazionalità vuol dire anche confrontarsi con best practice che nel mondo stanno favorendo il successo dell’uso quotidiano della bici: tematiche al centro di CosmoBike Mobility, il primo salone B2B interamente dedicato al tema della ciclabilità urbana.

    Insieme al presidente di Veronafiere Maurizio Danese, domani tagliano il nastro di CosmoBike Show (ore 10:30 – Piazza Italia – padiglione 9 – Ingresso San Zeno) il sottosegretario di Stato all’Ambiente Barbara Degani, il direttore generale di Ancma, Pier Francesco Caliari ed Elia Viviani, il 27enne ciclista veronese Oro olimpico a Rio nell’Omnium su pista.

    A seguire, l’Italian Green Road Award – l’Oscar del cicloturismo italiano organizzato da viagginbici.com – premia e promuove il cicloturismo e le ciclovie verdi italiane.

    Nuove idee, soluzioni tecniche e di design applicate ai prodotti sono invece protagoniste del CosmoBike Tech Award 2016, riconoscimento agli investimenti in ricerca e innovazione delle aziende espositrici consegnato ai vincitori nel pomeriggio alle ore 15.00 in Piazza Italia al padiglione 9.

    SETTORE BICICLETTA IN ITALIA: DATI ECONOMICI

    Sono oltre 3mila le piccole aziende (tra laboratori, noleggio e riparazioni) e 140 le imprese medio-grandi della filiera di produzione e vendita della bicicletta in Italia, che conta 4mila rivenditori e oltre 10mila occupati. Il mercato nel 2015 ha segnato una battuta d’arresto (-2,9% all’anno precedente, circa 600mln di euro il fatturato) per il secondo Paese produttore in Europa, dopo la Germania. E se l’export di prodotti finiti è sceso dell’11,3%, cresce invece quello della componentistica, in cui l’Italia è leader in Europa, con un valore di 427mln euro di euro (+1,7%). Da segnalare l’exploit delle biciclette a pedalata assistita (+10%), un comparto ancora di nicchia, questo, ma di grandi potenzialità. A ciò ci aggiunge l’indotto, come il cicloturismo, che da solo è in grado di assicurare un fatturato potenziale di 3,2mld di euro (fonte: Enit).

    Appuntamento da domani al 19 settembre dalle ore 9.30 alle 18.30 (lunedì chiusura alle ore 16).

     

    Tariffe biglietti

    Biglietto intero – 12,00 €

    Biglietto ridotto (Over 65; accompagnatori disabili; gruppi minimo 15 adulti su prenotazione – 10,00 €

    Biglietto Ridotto ragazzi 7>14 anni – 7,00€

    Biglietto omaggio: bambini 0>6 anni;

    Abbonamento due giorni – 18,00€