Veneto Cup – #9: Nicola Dalto di nuovo vincente a Salgareda, con Aurora Marchetti

Comunicato stampa

Quasi 300 bikers al via dell’ottava edizione del Cross Country del Piave vinta per la terza volta dall’inossidabile Nicola Dalto.

Nonostante la concomitanza con i Campionati Italiani, è stato un successo di presenze e di pubblico che sui 9 chilometri del tracciato, ricavato all’interno dell’area golenale del Piave, ha assistito ad una prova spettacolare.

La giornata di sole ha premiato lo sforzo del Bike Tribe, società organizzatrice, che è stata in grado di gestire con esperienza e professionalità, i disagi causati dalle ingenti piogge che hanno flagellato Salgareda per giorni. Quello che appariva oggi agli occhi dei presenti, era un tracciato insidioso per il fango, ma assolutamente spettacolare per le innumerevoli varianti ricavate nel bosco fluviale.

A detta di tutti, un bellissimo tracciato, autentica vetrina per la mountain bike trevigiana.

La gara Open Maschile, che prevedeva  4 giri, per un totale di 9 chilometri, ha visto sin dall’inizio il duello tra l’Elite Trevigiano Nicola Dalto (Trivium Froggy Team) e il Trentino Under 23 Alberto Lenzi (Team Rudy Project). Ma nel finale di gara Nicola Dalto è riuscito a distanziare il diretto avversario Alberto Lenzi e a tagliare il traguardo solitario a braccia alzate. Alle loro spalle la 3^ piazza assoluta è stata conquistata dall’ Under 23 Veneziano del Bike Tribe Matteo Tagliapietra che ha preceduto di qualche secondo l’Elite del Team Rudy Project, Mattia Donà.

DSC_0646_PODIO_VINCITORI_DALTO_850

Tra gli Juniores vittoria importante per il Veronese Matteo Leaso (Team Corratec) che nei 3 giri del percorso ha distanziato di più di un minuto e mezzo Marco Faggion (Conegliano Bike) e Cristian Raizzaro (Team Corratec).

La prova femminile è stata dominata dalla Junior Friulana Aurora Marchetti (Trivium) che ha preceduto nell’ordine la portacolori del Cycling Friuli Paola Maniago, vincitrice tra le Donne Amatori, e la Junior Matilde Bolzan (Pedale Feltrino).

DSC_0660_PODIO_DONNE_850

Vittoria tra i Master Elite per Nicola Marson (Bike Tribe), tra i Master 1 Nicola Solimeno (Spezzotto Bike), tra i Master 2 Simone Scarella (Geco), tra i Master 3 Stefano Zanini (Bike club 2000), tra i Master 4 Fausto Pasquali (Zaro 5), tra i Master 5 Gianfranco Mariuzzo (Santamarinella), e tra i Master 6 Loris Tonello (Conegliano Bike).

Combattuta anche le gara riservata alle categorie giovanili. Tra gli allievi del 2° anno braccia al cielo per il veneziano del Team Velociraptors Federico Ceolin che ha fatto il vuoto sin dall’inizio. La 2° e 3° piazza sono state conquistate rispettivamente da Gabriele Merlino (Ceresetto), e Ramon Vantaggiato (Velociraptors). Gara incerta invece tra gli Allievi del 1° anno che si è decisa solamente nel corso della giro finale e ha visto  il successo del Friulano Tommaso Bergagna (Jam’s Bike).

Avvincente lo sprint che ha deciso la competizione delle Allieve. Nel testa a testa finale la Veneziana Gaia Pagotto (Velociraptors) ha avuto la meglio sulla Bellunese Giada Specia (Pedale Feltrino).

Tra gli Esordienti del 1° anno vittoria in solitaria per Matteo Sfregola (Pedale Feltrino), mentre tra gli Esordienti del 2° anno sprint vincente di Tommaso Mezzacasa (Agordina).

Tra le donne esordienti primo posto per Camilla Cattai (Velociraptors).

Grande partecipazione, consenso e qualità organizzativa a Santorso per la prova dei Kids, oltre 16° al via.

Classifiche complete qui.

Prossima prova il 19 giugno con il Gran Premio Città di Conegliano a Conegliano (TV).