Veneto Cup – #4: Nicholas Pettinà e Jessica Pellizzaro sulle rampe di Farra di Soligo

Comunicato stampa

 

11194585_1096217373738176_6874054070654204928_o

Epilogo da pronostico ma non scontato, per il 9° XC Tra le Torri che ha confermato la sua caratteristica di percorso estremamente selettivo e ha registrato l’assolo del Forestale Nicholas Pettinà che si è posto subito al comando e ha concluso vittorioso sul traguardo di Farra di Soligo. Gara di testa ma senza poter gestire un vantaggio non tranquillizzante sugli inseguitori, Andrea Dei Tos e Marzio Deho giunti nell’ordine che si sono alternati ad insidiarlo nei vari giri. Bella la gara femminile con la junior Anna Lirussi che ha chiuso brillantemente prima di tutte sui due giri della categoria, Jessica Pellizzaro sul percorso completo davanti a Nicole Tovo ed Emily Corazzin.

Un passo indietro: prima partenza alle 9.30 per le categorie giovanili, con il percorso reso ancora più impegnativo dalla pioggia caduta in nottata. Prendono il comando con decisione e faranno gara a sé Nicola Taffarel e Marika Tovo, tra gli allievi maschili e femminili. Alle loro spalle confronti più serrati, per i ragazzi, con Matteo Leaso che giunge secondo tra gli allievi 2, precedendo la volata per il terzo posto che vede prevalere Michele Dreossi su Giovanni Menegazzo intraversato all’inizio del rettilineo.

Tutto friulano il podio dei primo anno, con Gabriele Merlino che si impone davanti a Marco Zanette e Christian Martinuzzi. Per le ragazze allieve come già accennato in apertura, netto successo di Marika Tovo davanti a Gaia Pagotto e Sofia Teso.

Giro secco per gli Esordienti, ragazzi e ragazze: si impone Tommaso Bergagna davanti a Lorenzo Faoro e Loris Mazzucco tra i secondo anno. Nuovo successo per Gianni Vazzola che precede Tommaso Mezzacasa ed Alessandro Zanette tra i primo anno. Vince senza discussioni Asia Zontone, precedendo Antonia Berto e Monica Da Col nella femminile.

Cielo ancora grigio per la partenza dei “grandi”, e fondo che rimane estremamente impegnativo. Detto della gara open con Pettinà che prende decisamente il comando, per mantenerlo fino sul traguardo va menzionata la gara brillante di Simone Segat, primo under 23 per tutta la gara e naturalmente sul traguardo. Più lotta tra gli juniores, con spunto iniziale di Rudy Molinary che finirà secondo preceduto da un ottimo Alex Da Canal che vince al suo primo anno nella categoria, e seguito da Stefano Coletto, terzo.

Ottimo spunto per Andrea Bravin, primo Master Elite mentre Alberto Bisetto vince di misura tra gli M1. Netto successo M2 per Nicola Terrin, mentre la categoria più combattuta di giornata è stata la Master 3: vince Emiliano Ballardini, davanti a uno Stefano Zanini in rimonta, terzo Marco Agricola che aveva condotto la categoria per tutti i giri precedenti, i tre divisi da soli 11 secondi in tutto. Primo successo per Roberto Zanotel tra i Master 4, più consueto e netto quello di Flavio Zoppas tra gli M5. Atteso e vincente Michele Feltre tra i Master 6+.

Classifiche complete qui.

Due settimane e il prossimo appuntamento Veneto Cup ci porterà il 17 maggio in provincia di Belluno, a Sospirolo.

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here