Veneto Cup – #11: Mionetto Trophy vincente per Tabacchi e la Lirussi

Comunicato stampa

A Valdobbiadene pronostici rispettati mentre nel pomeriggio stanno correndo i Kids per il Trofeo Brent de l’Art a S. Antonio Tortal di Trichiana.

E’ il Mionetto Trophy che ti aspetti, da poco concluso oggi a Valdobbiadene. Un caldo sole, il percorso duro, impegnativo ed i duelli nella categorie da pronostico hanno animato la giornata nella splendida Piazza Marconi di Valdobbiadene, trasformata per qualche ora in mini-circuito di partenza e arrivo grazie alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale.

Abbastanza presto il primo start, ancora un po’ di fresco per affrontare le ripide rampe che portano subito su, sulle pendici del Monte Cesen. Dopo le prime battute è una coppia a prendere il comando della gara: Mirko Tabacchi e Martino Fruet animano  la corsa insieme, sembra risolta dall’attacco di Mirko Tabacchi prima dell’ultima tornata ma Fruet non ci sta, cerca il rientro ed arriva sul traguardo a pochi metri dal cadorino che ripete il successo di Conegliano e di altre edizioni, qui al Mionetto Trophy.

MionettoTr16_press1-118_882

Alle loro spalle non si stanno a guardare, il terzo gradino del podio è di Domenico Valerio e poi il primo under 23, Adaos Alvarez Franco Nicholas che precede il leader di veneto Cup, Nicolò Ferrazzo e di poco nella under Simone Segat ed Alberto Lenzi.

Tanti arrivi in parata oggi, bella affermazione nella femminile assoluta e contemporaneamente nella propria categoria per la junior Anna Lirussi che prende il largo da subito, detta il passo e trova  le cortesi mani di un compagno di squadra Cube Crazy Victoria Bike ad accompagnarla vittoriosa sul traguardo. Poco dopo sono ancora due compagni dello stesso team, Noemi Pilat e Nicola Taffarel ad alzare le braccia insieme, Noemi prima Open e Nicola ottimo vincente tra gli junior man davanti a un mai domo Alex Da Canal. Ancora un successo femminile per la terza assoluta e prima master, Roberta Doris Cillo.

MionettoTr16_press1-115_882

Master agguerriti come sempre: a ruota alta secodo sua consuetudine arriva Renato Cortiana, miglior ME. M1 a Nicola Solimeno, M2 a Pietro Lunardi ed M3 a Nicola Terrin, tutti con netto vantaggio. Non sono di meno Antonio Tasca che si afferma tra gli M4, e Moreno Bianco tra gli M5. Arrivo in volata per la M6, la spunta Michele Feltre sul campione italiano Maurizio Borsato mentre Fabrizio Stefani fa sua con autorità la M7. Gara 1 conclusa, arrivano i giovani.

Sole ancora più caldo per le categorie esordienti e allievi che prendono il via poco dopo le 11. Un assolo al comando: è Giulio Marinelli, allievo secondo anno a prendere da subito un vantaggio significativo, cha man mano diventa incolmabile, vince di autorità. Alle sue spalle una serie di atleti delle varie categorie: successo per Leonardo Perli negli allevi primo anno e tra le ragazze allieve per Arianna Tavella su Sarah Cudicio e Alessia Nespolo. Un giro prima il traguardo degli esordienti, con Filippo Masarin ad imporsi sul traguardo dei secondo anno su uno sfortunato Eric Mendo cui una foratira nel finale ha impedito di lottare fino al traguardo, con determinazioen tar i primo anno vince Daniele Skerl. Affermazione tra le ragazze più giovani per Vanessa Lucca su Erica Campagna e Martina Valeri.

Festa delle premiazioni spostata di poche centinaia di metri, nella cornicie prestigiosa e verde di Villa Dei Cedri, mostra permanente del Prosecco con il suo parco, bollicine e allegria, come sempre.

Ancora in corso ora, mentre scriviamo la prova dei Kids  a Sant’Antono Tortal di Trichiana, Trofeo Brent de l’Art per l’organizzazione del Bettini Bike Team. Lusinghiero successo di partecipazioni, a domani per le info e classifiche delle società partecipanti.

Classifiche complete qui.

Prossima prova il 16 luglio a Rivoli Veronese (VR).