Tutto pronto per i Campionati Italiani XC Acsi 2016

Comunicato stampa

Cresce l’attesa per l’appuntamento più importante della stagione per i bikers affiliati all’Ente Acsi, tra una decina di giorni a Cavriana (MN) si svolgeranno i Campionati Italiani XC. Un evento al quale hanno deciso di partecipare in molti, infatti quotidianamente arrivano decine di iscrizioni.

L’aspetto decisamente positivo è che si tratta di un vero Campionato Italiano, nel senso che già allo stato attuale (e manca ancora parecchio tempo per iscriversi) la provenienza degli atleti è molto vasta.

Vista la centralità e la comodità per raggiungere il borgo di Cavriana (a 9 km dalla uscita “Sirmione” sulla A4), si registrano iscrizioni da tutto il Nord Italia. Di certo le “province locali” di Brescia e Mantova sono quelle maggiormente rappresentate, seguite da Bergamo e Milano. A giustificazione del titolo nazionale in palio è sicuramente stimolante notare anche molte registrazioni dalle province di Como, Monza-Brianza, Gorizia, Udine, Vicenza, Torino, Imperia, Piacenza, Lodi, Cremona, Verona, Trento, Lecco, Padova, Biella e Novara.

Cavriana è un piccolo paese, nel cuore delle Colline Moreniche Mantovane, sicuramente una località che merita la visita di qualche ora. Da vedere la graziosa piazza centrale con la Chiesa parrocchiale e con il bel viale che porta ai giardini di Villa Mirra, dalla quale si può accedere alle vecchie mura del Castello con il suo grande parco. Oppure, per chi avrà più tempo da trascorrere in zona, ci sono davvero molte altre possibilità turistiche a brevissima distanza. A meno di 10 km troviamo in fatti: Solferino e Castiglione delle Stiviere con la loro storia, la rocca ed i musei della Croce Rossa; oppure l’incantevole Borghetto sul Mincio; potrebbe risultare molto piacevole salire sulla Torre di San Martino e godere della spettacolare visuale sulla pianura da un lato e sul Garda con le prealpi dall’altro. In alternativa anche la visita sul Lago di Garda è sempre molto apprezzata, Desenzano, Sirmione e Peschiera sono molto vicini, solo 10/15 minuti di auto.

Il percorso, completamente tracciato è quotidianamente preso d’assalto; i primi commenti ricevuti lo descrivono tosto, impegnativo, merita certamente il titolo di Campionato Italiano; di certo non è pericoloso o troppo tecnico. Risulta molto divertente e piacevole anche per coloro che non hanno velleità di titolo.

Il CO comunicata che in funzione del numero di partecipanti e delle condizioni meteo, potrebbero essere effettuati dei piccoli tagli o devozioni, durante il corso del primo giro; scelte mirate e volute per rendere più fluido l’inizio della gara evitando spiacevoli intoppi.

Sul sito www.campionatoitalianomtb.it si possono trovare tutte le informazioni e le modalità di iscrizione.