Tutti i segreti del percorso della Granfondo dei Saraceni

Benvenuti ad Agropoli, la Porta del Cilento! La Granfondo Mtb dei Saraceni del prossimo 30 aprile sarà ancora una volta una preziosa occasione per la città di Agropoli di mostrarsi in tutta la sua bellezza e vorrà essere ricordata come un’edizione impeccabile sotto tutti i punti di vista grazie al lavoro certosino degli organizzatori dell’Asd Mtb Cilento.

Granfondo dei Saraceni 30042017 locandina

Per la validità di quinta prova del Giro della Campania-Off Road, sotto l’egida della Federciclismo Campania, la granfondo prende forma con un percorso inedito con la prevalenza dello sterrato e di single track (passaggi singoli), meno asfalto e lo sfondo di un mare sempre più azzurro.

Entrando più nel dettaglio, la granfondo misura complessivamente 38 chilometri con 1350 metri di dislivello: partenza assistita dallo Stadio Comunale Raffaele Guariglia ad Agropoli, dopo una sfilata che vedrà i bikers attraversare il centro storico fino alla scenografica discesa in bici degli antichi scaloni che portano alla città antica, seguirà il via volante dal porto turistico con la prima vera salita. Tra pendenze e single track, tratti di sottobosco, terreno battuto, pietraie e tratti a picco sul mare, si attraverseranno uno dei tratti più belli e suggestivi del Parco nazionale del Cilento.

Lo sterrato al 90& e qualche breve trasferimento su asfalto caratterizzano questa particolare gara, un mix di saliscendi in single track (discesa più lunga la vecchia via del Principe, detta la discesa del coniglio che misura 3 chilometri) Un passaggio sarà previsto lungo il suggestivo villaggio abbandonato di San Giovanni, dopo aver percorso la vecchia via di confine (appositamente recuperata dal team Cilento mtb per l’occasione) e che collegava in antichità i comuni di Castellabate ed Agropoli. Ancora oggi si possono ammirare lungo la via le pietre di confine con inciso sopra le iniziali dei due comuni. Nel punto più alto della via di confine si toccheranno i 312 metri di altitudine del Monte Tresino per poi divertirsi in una discesa vista mare. La seconda parte del tracciato si presenterà più insidioso per le salite con punte del 20% in alternanza a discese in sterrato tra uliveti e ginestre in fiore. L’ultimo tratto di gara riporterà i bikers all’arrivo attraverso una discesa veloce dove si intravederanno l’arrivo e il villaggio ospitalità, ben visibile già negli ultimi di 2 chilometri di sterrato.

Tutte le info complete e le iscrizioni sono consultabili al link diretto http://www.mtbonline.it/Evento/1587

Luca Alò

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here