Tutti i record dal “MTB Tour Toscana”

Comunicato stampa

Alla vigilia della Capoliveri Legend Cup, il Comitato Organizzatore del circuito MTB Tour Toscana vuole far conoscere alcuni numeri dopo le prime due prove effettuate… Numeri sicuramente in crescita rispetto alle passate edizioni del circuito e numeri che sicuramente sono un plauso per chi di anno in anno s’impegna a far crescere e a migliorare l’MTB Tour Toscana.

Alla prima prova che si è corsa a Montecatini Terme nel mese di marzo, gli iscritti sono stati ben 880 – ed è stato un record, dal momento che il numero più alto lo avevamo avuto nel 2013 (l’anno dei Mondiali in Toscana) quando furono raggiunte le ottocento unità. Anche nella seconda prova del circuito, quella corsa a Rosia nel mese di aprile, abbiamo avuta circa 200 presenze in più rispetto allo scorso anno (e quindi un totale di circa 900 adesioni) e se ricorderete proprio a causa della grande affluenza di partecipanti avvenuta la mattina stessa della gara, la partenza dovette subire un ritardo per permettere a tutti di gareggiare la GF Val di Merse.

Per quanto riguarda gli abbonati del 2015 al circuito MTB Tour Toscana, il numero è di 380 bikers, e come già in passato abbiamo detto questo non può essere che motivo di orgoglio per il C.O. e per tutte le società che organizzano l’edizione 2015 del circuito, in quanto nel giro di pochi anni dalla sua prima edizione ha visto crescere vertiginosamente i suoi numeri. Questo crediamo sia merito del nostro impegno che mettiamo ogni anno e in ogni singola manifestazione, ma una parte del merito va attribuita pure ai premi che mettiamo in palio e la loro presenza è possibile grazie a agli sponsors che decidono di sostenerci.

Ultima ciliegina sulla torta, sono gli 850 iscritti (a ieri mercoledì 13 maggio 2015) alla Capoliveri Legend Cup in programma domenica… Mai un numero così alto si era registrato all’Isola d’Elba e soprattutto mai come quest’anno sarà presente la creme de la creme del mountain bike nazionale e non – già domani sera con la Chiassi Cup scenderanno tra i vicoli di Capoliveri i migliori atleti.

La corsa elbana farà pure il suo debutto in due importanti circuiti nazionali: l’IMA Scapin ed il Marathon Tour. Questo è quello che si dice “il giusto lavoro viene sempre ripagato”, i ragazzi del Capoliveri Bike Park lavorano assiduamente 365 giorni l’anno per mantenere il percorso praticabile, per rendere la trasferta che comporta l’attraversata del mare il più economica possibile, è tutto un paese ed anche l’Amministrazione Comunale che investono ormai da sei anni sulla gara di mountain bike e su ciò che essa permette di far arrivare dal continente in quanto un gran numero di persone da alloggiare per più giorni nelle strutture lì disponibili. Un impegno così non può far escludere l’arrivo all’Isola d’Elba, nei prossimi anni, della possibilità di disputarvi importanti manifestazioni di rilievo nazionale ed internazionale che crediamo saranno certamente apprezzate dai bikers e non.

Maggiori informazioni sul sito www.mtbtourtoscana.com

IT - 728x90