Trofeo d’Autunno – #4: Daniele Braidot brilla a Cismon del Grappa

Comunicato stampa

cb858baa-e321-485c-a179-1c2606d05c4e_medium_p

La quarta prova del 27° Trofeo d’Autunno-Cicli Olympia, svoltasi domenica 27 settembre a Cismon del Grappa e valida per l’Xc della Valbrenta, ha visto il netto successo del 24enne goriziano della Forestale-Cicli Olympia-Vittoria, Daniele Braidot. L’affermazione ottenuta dal corridore giuliano è stata caratterizzata da un’azione condivisa alla prima tornata con il biker della Cicli Olympia, Andrea Dei Tos e proseguita fino al termine della gara in solitaria. E’ stato quindi un podio tutto targato Cicli Olympia con il bronzo di Pallaoro ed il quarto posto di Dalto. Tra i top-five della classifica anche l’ex campione del mondo, Marco Bui.

Tra gli Under in evidenza il portacolori del team Rudy Projet Pedali di Marca, Lorenzo Dal Piva, autore di una rimonta sul generoso Segat (Victoria) ed il tenace Bressan (Conegliano).

La gara più incerta è risultata quella riservata agli Juniores con una partenza fulminea di Cerisara (Torrebelvicino) che ha creato il vuoto alle proprie spalle e si è addirittura portato a ridosso di Dalto e Pallaoro della categoria superiore. Il corridore vicentino subito dopo, però, ha dovuto pagare dazio. Alberto Lenzi (Lagorai) ed Alex Da Canal (Team Rudy Project Pedali di Marca) lo hanno raggiunto e distanziato nel finale. Negli ultimissimi chilometri Lenzi si è liberato della compagnia di Da Canal ed ha vinto la gara.

Tra i Master affermazioni di Gianluca Giraldin (Salese Cycling Fpt), Pietro Lunardi (Lunardi-Corratec Mtb Racing Team),Nicola Terrin (Spezzotto Bike Team), Davide Battistello (San Bortolo) e Paolo Alverà (Cicli Olympia).

Ma a creare qualche preoccupazione è stata la manche successiva dove, tra i Master-5 era impegnato il veneziano Gianfranco Mariuzzo della Salese Cycling Fpt che sul finire della prova è caduto rovinosamente al suolo. Il corridore di Musile di Piave, che è stato più volte campione italiano, è stato subito soccorso dai sanitari che hanno deciso urgentemente il suo ricovero in ospedale a Bassano del Grappa (Vicenza).

Lo stesso medico che lo ha soccorso ha constatato la gravità delle ferite ed è rimasto con lui durante il trasporto. Per questo motivo (la mancanza del medico e dell’ambulanza) è stato dato lo stop alla manifestazione e per tutti gli atleti (oltre il centinaio) non è rimasto altro che fare ritorno a casa. Per il Team 21, diretto da Devis Tosin, non è stato quindi possibile rimpiazzare medico ed ambulanza e la corsa è quindi finita. Per l’occasione è stato rivolto un grande in bocca a lupo allo sfortunato Mariuzzo (leader della classifica provvisoria tra i Master-5 del Trofeo d’Autunno-Cicli Olympia) con l’augurio di rivederlo presto sui campi di gara.

Domenica 4 ottobre i fari saranno puntati su San Stino di Livenza (Venezia) in occasione della 5^ prova del Trofeo d’Autunno 2015 che assegnerà i titoli provinciali di Venezia della specialità. Ad organizzarla sarà la Mtb Club Perla Verde Eraclea guidata dal coordinatore regionale veneto del settore fuoristrada, Beppe Clementi. In palio il 15° Trofeo tra Livenza e Malgher.

OPEN: 1. Daniele Braidot (Forestale Cicli Olympia Vittoria) El in 1h21’17″4; 2. Andrea Dei Tos (Cicli Olympia) El a 32″3; 3. Christian Pallaoro (id) El a 6’07″6; 4. Nicola Dalto (id) El a 6’20″1; 5. Lorenzo Dal Piva (Team Rudy Project Pedali di Marca) Un a 6’54″6; 6. Simone Segat (Torpado Victoria Bike) Un a 9’03″7; 7. Enrico Bressan (Conegliano Bike Team) Un a11’29″9; 8. Simone Sartena (Wilier Force Squadra Corse) Un a 12’58″6; 9. Marco Bui (Diamond Team) El a 15’22″2; 10. Simone De Bona (Torpado Victoria Bike) Un a17’02″7.

JUNIORES: 1. Alberto Lenzi (Logarai Bike) in 1h09’23″5; 2. Alex Da Canal (Team Rudy Project Pedali di Marca) a 30″4; 3. Stefano Cerisara (Veloce Club Torrebelvicino) a 1’33″4; 4. Rudy Molinari (Caprivesi) a 2’58″1; 5. Eddy Zordan (Barbieri) a 3’18″3.

MASTER-ELITE: 1. Gianluca Giraldin (Salese Cycling Fpt) in 1h13’27″2; 2. Nicola Marson (Bike Tribe Salgareda) a 1’26″3; 3. Daniel Tasso (Quality Bicycle Torpado) a 7’11″0.

MASTER-1: 1. Pietro Lunardi (Lunardi-Corratec Mtb Racing Team) in 1h11’47″4; 2. Manuel Piva (Salese Cycling Fpt) a 40″8; 3. Alberto Bisetto (Team Rudy Project Pedali di Marca) a 2’07″8.

MASTER-2: 1. Nicola Terrin (Spezzotto Bike Team) in 1h12’17″3; 2. Paolo Segato (Cicli Olympia) a 6’53″8; 3. Adriano Rampado (Team Rudy Project Pedali di Marca) a 8’25″3.

MASTER-3: 1. Davide Battistello (San Bortolo) in 1h11’46″1; 2. Stefano Zanini (Bike Club 2000 Italianjet) a 3’21″0; 3. Luca Kogler (Salese Cycling Fpt) a4’45″0.

MASTER-4: 1. Paolo Alverà (Cicli Olympia) in 1h12’22″6; 2. Fausto Pasquali (Zero 5 Bike Team) a 3’44″5; 3. Fabrizio Tesolin (Acido Lattico Team) a 4’35″5.

Classifiche complete qui.