Trek Zerowind Off Road Challenge: i leader dopo la Val di Sole Marathon

Comunicato stampa

Alexey Medvedev domina la Val di Sole, colpo di scena tra i Master1, Valente cede la maglia da leader a Bennato. Domenica le ultime battute di un challenge lungo tutto una stagione di vere corse. Il sipario del Trek Zerowind si chiuderà con i 25 anni della Marathon bike della Brianza.     

E’ stata una corsa difficile dove per emergere era fondamentale spingere forte in salita ed avere manico in discesa. Uno spettacolo per gli accompagnatori che hanno accompagnato le gesta dei loro cari sotto un sole splendente e corridori che si sono rimessi alla prova dopo un periodo di vacanza. Tutto questo è avvenuto in un contesto mondiale dove gli organizzatori, come preannunciato in una recente intervista rilasciata ai microfoni del Trek Zerowind da Sergio Battistini, si sono impegnati a creare qualcosa che vada oltre una serie di gare. Sarà infatti proprio una Val di Sole in festa che a Vermiglio nei prossimi giorni, assegnerà la maglia iridata dei Mondiali Master.

LA GARA

Una manifestazione in crescita e curata nei minimi dettagli, erano infatti moltissimi i partecipanti provenienti da tutta Italia per la ‘Val di Sole Marathon’ che per il 2016 si è elevata da gara Regionale a gara Nazionale. A sfidarsi sono stati i bikers che hanno potuto scegliere tra due percorsi, uno corto di 40 km con dislivello di 1500 metri al fianco di uno marathon che sia attestava su 61 km con 2700 metri di dislivello. “Già dai primi colpi di pedale ho capito che non ero in giornata – racconta Georgy Dmitriev (team Todesco) che opta per il ritiro mantenendo la maglia da leader”. “E’ stata una gara veramente impegnativa soprattutto in discesa – fa eco la voce di Stefano Lanzi (Lissone Mtb) – bisognava guidare bene e rimanere sempre lucidi”. Ottima e degna di commento, la prestazione del giovane Matteo Valsecchi (team Spacebikers) che chiude in decima posizione assoluta bloccando il cronometro allo scoccare delle tre ore.

LE CLASSIFICHE DI CIRCUITO

L’impegnativa prova ha visto il russo della categoria open Alexey Medvedev (Trek selle San Marco) mantenere la leadership del circuito concedendo il bis in terra trentina. Tra le donne è stata invece Fosca Vezzulli (Noxon Racing team) a difendere la maglia con tutta la grinta di una atleta emergente. Si sono guadagnati la maglia di leader del Trek Zerowind i grandi master dell’off road che hanno tutti difeso la propria posizione senza troppe sorprese in classifica.

ELMT: Matteo Valsecchi (team Spacebikers)

M1: Nicola Bennato (team Oliveto Lario)

M2: Georgy Dmitriev (team Todesco)

M3: Stefano Lanzi (Lissone Mtb)

M4: Michele Bazzanella (team Todesco)

M5: Massimo Berlusconi (Isolmant)

M6: Leonardo Arici (Racing Rosola Bike)

M7/8: Adriano Zanasca (Cycling team Bikeatore)

FEM: Simona Beretta (Wet Life Ridottiallosso)

IMG_7947

Appuntamento domenica prossima a Casatenovo (LC), a motore caldo – gli atleti marchiati Trek Zerowind saranno chiamati a riscendere in campo gara dove ad attenderli, ci saranno le conferme del tradizionale appuntamento della Marathon bike della Brianza, corsa valida come settima ed ultima tappa del circuito.

Il Trek Zerowind off road challenge ritornerà nei prossimi giorni con tutte le info utili che vi permetteranno di non farvi trovare impreparati all’ultimo appuntamento del challenge.