Titici: Serena Tasca 2ª alla Mesa Bike, 5º Omar Lombardi

Comunicato stampa

Nella prova conclusiva del circuito Master d’Italia MTB 2015 la portacolori del Titici Factory Team LGL chiude in 2ª posizione tra le donne elite mentre Lombardi è 5º tra gli Open. Sfortunato Quaini che rompe la catena ad un kilometro dal traguardo scivolando in 8ª posizione tra gli Junior.  

SERENA TASCA

Con la 3ª Mesa Bike si chiude il circuito nazionale Master MTB d’Italia 2015 e per gli uomini del Titici Factory Team LGL arrivano altri importanti piazzamenti, utili per la gestione dei punteggi top class federali ma soprattutto monito della condizione atletica dei singoli in vista dei prossimi appuntamenti cross country nazionali ed internazionali. Sul caldo e tecnico tracciato di Rivoli Veronese Serena Tasca sale ancora una volta sul podio di giornata cogliendo un’ottima 2ª posizione tra le donne èlite.

Oggi non ero proprio brillante come avrei voluto – ha commentato Serena – sto lavorando per l’esordio in world cup, che avremo tra due settimane, con dei lavori specifici e probabilmente oggi ne ho risentito un poco. Ma sono comunque contenta perché è pur sempre un buon secondo posto a livello nazionale.” Ancora non al top con la condizione Leonardo Tabarelli ci mette il solito cuore e tutta la grinta disponibili per restare nella top ten di giornata ma nella seconda parte di gara scivola in 12ª posizione tra gli Allievi 2º anno.

Sfortunata la prova di un ritrovato Giovanni Quaini che nella gara Junior, ad un passo dalla 5ª posizione, deve fare i conti con la rottura della catena ad un solo chilometro dal traguardo e dovendo così chiudere in 8ª posizione tagliando il traguardo a piedi. Sempre tra gli Junior 12ª posizione conquistata da Marco Mazzucchelli mentre Luca Cerri è 17º.

Nella gara riservata alla categorie Open maschile era invece Omar Lombardi a portare i colori societari alla ricerca di un risultato utile con gli specialisti Anton Sintsov e Cristian Cominelli assenti per rifinire la preparazione in vista dei prossimi appuntamenti. Sui trails ubriacanti della Mesa Bike, Lombardi riesce a difendersi cercando anche di forzare l’andatura per puntare al podio ma seppur sfavorito dalla tipologia di gara a lui meno congeniale, riesce a concludere con un positivo 5º posto.

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here