Tamaro Trophy: in gara anche Fumic e Tempier

Comunicato stampa

 

Il cast del Tamaro Trophy si é arricchito con altri due nomi illustri. Domenica infatti il tedesco Manuel Fumic ed il francese Stephan Tempier potranno rendere più ardua la lotta nella seconda edizione della gara organizzata dal VC Monte Tamaro. Fumic terminò alle spalle di Schurter il mondiale del 2013 mentre Tempier è salito 4 volte sul podio nella passata stagione e ben conosce la gara Tamaro Trophy per averla corsa l’anno scorso concludendo all’ottavo posto. Con l’aggiunta di questi due biker salgono a sei gli atleti inseriti nelle prime 12 posizione del ranking mondiale UCI in questa disciplina, gli altri sono: Schurter, Fontana, Flückiger e Van der Heijden, senza nulla togliere ai vari: Frischknecht, Näf, Fanger, Indergand e Litscher che duelleranno in una sorte di battaglia fra svizzeri opposti al resto del mondo fra gli élite. Fra le donne élite da osservare in particolar modo la detentrice del titolo nazionale russo Irina Kalentyeva alla quale si opporranno altre due campionesse nazionali, rispettivamente la svedese Jenny Rissveds e l’italiana Lisa Rabensteiner detentrice del titolo fra le Under23. Il trio dovrà comunque guardarsi dalle portacolori del Team Russvelo presente in massa poiché ha sede formale a Lugano. La gara degli under19 è stata scelta dal tecnico nazionale elvetico, Beat Müller, quale indicativa per le selezioni alle gare di coppa Europa ciò giustifica una massiccia presenza di biker elvetici condotti dal ticinese e campione nazionale Filippo Colombo (già 2 i successi nel carniere 2015) che si opporrano al trio italico: Sitta, Madelli, Bonetto, quest’ultimo campione nazionale, nonché al portacolori del VC Monte Tamaro Oscar Vairetti. Duello internazionale che si riproporrà anche negli U17 dove il regionale Aron Cattaneo dovrà guardarsi dai più esperti e vicini di confine Edoardo Xillo e Matteo Cicchi. Da segnalare con piacere il folto schieramento, ben 62 ragazzi under15, ad evidenziare come questo sport stia confermando la tendenza a discapito del ciclismo strada. Le gare riservate ai Fun (popolari e privi di tesseramenti, quindi per tutti) avranno luogo domenica alle ore 09:00 e considerate le favorevoli previsioni meteorologiche si prevedono ulteriori iscrizioni da espletare entro i 30 minuti che precedono il via. Il tracciato è stato messo in sicurezza nei giorni scorsi con interventi di 75 volontari e nel fine settimana più di 90 addetti fungeranno da “sentinelle” nei punti cruciali di un tragitto spettacolare dal punto di vista dello spettatore. Lo sviluppo avviene in un area boschiva, con punti di passaggi tecnici e salti ma facilmente raggiungibili dallo spettatore in pochi passi fra un punto e l’altro. Nei momenti di pausa delle competizioni si potranno vedere, toccare e testare i nuovi modelli di quattro marche di mtb che vanno per la maggiore sul mercato internazionale.