Start Cup 2016: meno di 60 giorni al via

Comunicato stampa

53175d_f2aba22374b44eb39412698f54d13390

Mancano solo 2 mesi al via della terza edizione dello START CUP, il circuito di inizio stagione che unisce quattro territori completamente diversi ma tutti ugualmente affascinanti per le caratteristiche che offrono nelle gare amatoriali di moutainbike.

L’intero circuito si snoderà di fatti dalle colline dell’alto mantovano, ai fantastici monti Lessini veronesi, alla selvaggia golena del fiume Po per finire sulle salite della Val Sabbia in provincia di Brescia.

Lo START CUP nel 2014 fu ideato, senza esasperare la pura competizione, con l’intento di unire tre province geograficamente confinanti ma che difficilmente vede scambiarsi i partecipanti nella gare; per questo motivo non fu esasperata la parte competitiva della manifestazione premiando si i più forti ma cercando di avere un occhio di riguardo soprattutto per chi le competizione amatoriali le vive come un momento di svago tra la natura.

Con l’edizione 2016 si fa più forte interessante la parte agonistica dell’intero circuito senza però dimenticarsi di tutti coloro che riusciranno nell’intento di ultimare tutte le prove.
Le classifiche stilate saranno due, la prima per somma di tempi, aperta a tutti, che non concede errori perché un  ritiro per qualsiasi motivo decreterà anche la conseguente estromissione dalla classifica stessa; e una per somma di punti, dedicata ai soli abbonati, considerando però i migliori 3 risultati sulle 4 gare. Questo permetterà anche a chi per qualsiasi motivo non portasse a termine tutte le gare di giocarsi un premio finale.
Le due classifiche però non saranno cumulabili e come prevalenza varrà quella per somma di tempi. Ciò significa che qualora un abbonato è tra i premiati della classifica a tempo sarà automaticamente tolto dalla classifica a punti lasciando il posto a chi lo segue in classifica.

Le categorie come da tradizione saranno 3, due Maschili UNDER 40 e OVER 40 e una Femminile.

Nell’edizione 2015 è stata dominata dagli uomini del  Chero Group Team Sfranati, Nicola Risatti ha dominato dalla prima all’ultima tappa tra gli Under 40, mentre tra gli Over 40 si è imposto il compagno di colori Giuseppe Baricchi che  dopo un avvio difficoltoso nella prima tappa causato da alcune noie meccaniche ha saputo rimontare quasi 13 minuti di svantaggio agganciando la prima posizione proprio all’ultima tappa. Il successo dei due alfieri della società mantovana è stato inoltre impreziosito da altri 3 piazzamenti tra i premiati della categoria UNDER.

Altra novità targata 2016 del circuito sarà la vestizione dei Leader di categoria a tempo al termine di ogni tappa con al maglia che sarà da indossare nella prova successiva.

Le iscrizioni restano aperte a quota invariata, 105 Euro per 4 tappe tra le più seguite del Nord Italia. Per le società che iscriveranno contemporaneamente 10 o più atleti avrà diritto ad uno sconto pari a 10 Euro  per ogni atleta.
Per tutti coloro che sono già iscritti a gare o circuiti che vedono prove dello START CUP in comune, c’è la possibilità di formalizzare l’abbonamento pagando solo la quota dedotta detta delle prove già pagate.