Soave Bike svela il tracciato dell’edizione 2015

Comunicato stampa

com.7_1

A circa un mese dal grande appuntamento la Granfondo Soave Bike svela il  percorso. Un tracciato da veri bikers  immerso in un paesaggio incantevole e da non sottovalutare dal punto di vista tecnico. Un percorso come al solito selettivo, ma anche un’esperienza che accontenterà sia gli scalatori che i discesisti che si potranno divertire sfoggiando le proprie abilità tecniche tra i colori e i paesaggi delle terre del Soave.

Il Comitato Organizzatore ripropone il tracciato che ricalcherà per gran parte quello della passata edizione dove si attraverseranno i punti salienti di questa storica manifestazione che ha scritto pagine molto importanti nella storia della mtb.Tuttavia non mancheranno alcune varianti tutte concentrate nella seconda parte di gara. Il percorso “Classic” sarà allungato di qualche Km infatti ne misurerà  46 con un dislivello di 1.400 m. Il tracciato si snoderà su stradine e sentieri delle splendide contrade medievali della val d’Illasi e val Tramigna fino a raggiungere il GPM di giornata in località La Ferrara per poi ridiscendere verso Soave. Percorso considerato da molti veloce, scorrevole  e dal dislivello abbordabile il divertimento sarà assicurato.

La prima parte di gara sarà un’ascesa costante e regolare fino allo scollinamento  dei 726 metri del GPM de La Ferrara per poi tendere a scendere attraverso la dorsale del Monte Cimo e le Tre Punte di Prealta quasi invitando i bikers verso il traguardo dove nella parte finale ci sarà la classica e suggestiva  discesa dei scalini del castello che portano al rettilineo d’arrivo, preceduti dall’amato ed odiato “inferno di pietra” (solo per il “Classic”) dal fondo pietroso e tortuoso con rocce taglienti che richiedono massima abilità di guida per evitare cadute o forature. Da segnalare i due nuovi passaggi, il primo dopo circa 31 Km dove si prenderà una discesa che si troverà alla propria destra che ci immetterà in un boschetto per raggiungere poi località Marsiglio lasciando alla propria destra le Soraighe. La seconda novità in Località Fittà (alla croce) invece di seguire il classico percorso di sinistra che portava verso il Monte Foscarino si prenderà la discesa di destra La Boccara molto ripida e con fondo sconnesso che ci porterà a valle per poi risalire  e riprendere il tradizionale sentiero per il  Monte Tenda. Non scordiamo comunque il percorso “corto” non agonistico: fino al undicesimo chilometro si snoda congiuntamente all’itinerario “lungo”, per poi separarsi e ricongiungersi a Castelcerino.  Consultando il sito internet dell’evento è possibile vedere tutte le altimetrie, planimetrie (www.soavebike.it).

Con l’occasione ricordiamo che con il 30/04 si conclude la seconda fase di iscrizioni, poi dal 1 Maggio il costo andrà a salire. Ricordiamo inoltre che chi, durante la Granfondo, pernotterà nelle strutture convenzionate, godrà di condizioni molto favorevoli oltre alla sempre ottima accoglienza tipica della zona! (le strutture convenzionate le trovate nella pagina dedicata sempre nel nostro sito www.soavebike.it).