SCAPIN-SOUDAL Pro Racing Team: vittoria e secondo posto alla Divinus Bike Clivus

Comunicato stampa

Una vittoria per Elena Gaddoni e un secondo posto per Daniele Mensi, è questo il fantastico bottino della Divinus Bike Clivus. Sull’infangato tracciato della Val d’Alpone brilla anche Martino Tronconi che torna nella top ten.  I fratelli Luchini salgono insieme sul podio del Gran Tour del Pratofiorito.

Mensi Divinus Bike

E’ stato un buon week end quello della Divinus Bike Clivus per SCAPIN-SOUDAL Pro Racing Team. La vittoria di Elena Gaddoni e il secondo posto di Daniele Mensi hanno portato in alto il team toscano che ha avuto tra i protagonisti ancheMartino Tronconi che ormai si è abituato ad essere nella top ten.
Le impegnative condizioni del tracciato e il suo terreno pesante hanno messo a dura prova i bikers e i loro mezzi meccanici, ma ancora una volta Daniele Mensi ha dato il massimo per ottenere il risultato di prestigio in quello che era un ottimo test prima dei Mondiali della Val Gardena.   Nei primi 20 Km Daniele si è mantenuto in terza posizione poi ha superato il secondo ed è andato a riprendere anche il battistrada, Leonardo Paez, con cui ha ingaggiato una serrata lotta per la vittoria.
“Oggi è stata una gara difficile in cui era facile commettere qualche errore e inevitabilmente cadere, come è successo a me nella discesa dopo il GPM quando avevo una ventina di secondi di vantaggio su Paez.  Tolto questo, Paez oggi aveva un gran passo e ha condotto una gara di gran livello.  Sono comunque contento e soddisfatto di come sono andate le cose, è vero che non ho festeggiato sul gradino più alto del podio, ma ho avuto la conferma di poter essere al vertice in un momento chiave della stagione, quando siamo alla vigilia delle convocazioni per il Mondiale Marathon”, ha detto Daniele che ha espresso tutta la sua soddisfazione anche per il risultato di squadra.

Continua il momento decisamente positivo anche per Elena Gaddoni con il secondo successo consecutivo, ottenuto nonostante qualche difficoltà con il fango, come lei stessa ha raccontato: “Sono stata in testa per i primi 20 Km, poi ho dovuto fermarmi per liberare la trasmissione dal fango, la catena mi cadeva dalla corona e questo era abbastanza frustrante.  Dopo aver perso il comando della corsa, pensavo di non poter risolvere i miei problemi, poi con l’aiuto di Stefano, il mio team manager, abbiamo risolto definitivamente i guai.  Ho ripreso la testa della corsa a metà dei 73 Km e da lì ho messo al sicuro la mia quarta vittoria della stagione, nonostante sia anche caduta”

Sorride anche Martino Tronconi, tornato nella top ten in una gara durissima sia per il tracciato che per il fango.  Partito bene, anche lui ha avuto presto grossi problemi con il fango che lo hanno costretto a diverse soste in cui ha perso posizioni e tanti minuti.  Da lì per il 19enne di Marradi è incominciata un’altra gara, tutta in rimonta fino all’ottava posizione assoluta, rincorsa in cui ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per proseguire con le sue grintose gare: “Sono contento perché dopo un periodo nel quale le gambe c’erano, ma non riuscivo a concretizzare il risultato per sfortune varie, ho dimostrato che posso giocarmi le mie carte, anche in una gara di alto livello che non è stata del tutto facile”

Più che soddisfacente anche il 17° posto finale di Federico De Giuli che ha affrontato a testa alta tutte le insidie di questa gara, confortato dalla crescita costante delle sue prestazioni nelle gare in cui il confronto è con i primi della classe.
Risultati più che buoni per gli amatori con Gianluca Galardini quarto nella categoria Master 5 e Daniele Gherardini 12° nella Master 3, mentre è stato costretto al ritiro dopo aver tagliato il copertone Nicola Morozzi.

E’ terminato con un buon risultato per Daniele e Nicola Luchini il Gran Tour del Pratofiorito che si è disputato nello splendido scenario del Prato Fiorito e della zona circostante Bagni di Lucca.  I due fratelli garfagnini di Borgo a Mozzano sono saliti insieme sul palco delle premiazioni con il più giovane, Daniele, settimo assoluto e vincitore della categoria Open e Nicola terzo.  Ottimi risultati che danno morale in vista dei prossimi appuntamenti stagionali.

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here