Scapin-Soudal Pro Racing Team: Martino Tronconi grande rivelazione della stagione 2015

Comunicato stampa

 

E’ entrato in punta di piedi in SCAPIN-SOUDAL Pro Racing Team, ma sin dalla prima gara ha stupito tutti, inserendosi sempre nelle prime posizioni.  Alla South Garda Bike, il giovane talento di Marradi in un’accesa volata ha concluso a soli otto secondi dal vincitore.  Stupisce anche Alessandro Chiti, terzo sul percorso “Middle”.

Tronconi South Garda

Ha conquistato ancora un buon piazzamento Martino Tronconi che anche alla South Garda Bike ha ottenuto un risultato di tutto rispetto.  Il 19enne fiorentino infatti si è assicurato il secondo posto tra gli Under 23 nella marathon del basso Garda, tagliando il traguardo in una affollata volata di gruppo in 19ª posizione assoluta a soli otto secondi del vincitore !!
Il portacolori di SCAPIN-SOUDAL Pro Racing Team ha saputo gestire una corsa, di non facile interpretazione, in mezzo ad avversari con un esperienza ben superiore alla sua.  “Siamo partiti forte e sul primo strappo siamo rimasti una ventina di atleti– ha commentato Martino al traguardo – poi nella successiva discesa quando i primi cinque hanno sbagliato strada perdendo tempo, noi che eravamo nella seconda parte del gruppo siamo rimasti in testa alla corsa per una decina di chilometri.  Poi gli accordi si sono rotti, la velocità è scesa e da dietro sono rientrati  Purtroppo ai meno 3 ho perso qualche metro e per recuperarli ho speso davvero tanto e, quando agli ultimi 200 metri è partita la voltata avevo già dato tutto … Comunque riuscire ad arrivare con il primo gruppo in una gara complicata da gestire, con atleti molto forti e con molta più esperienza di me, mi da morale e fiducia per le prossime gare”

Con il primo gruppo fino a metà gara c’era anche Daniele Mensi, ma il riacutizzarsi del dolore al quadricipite femorale infortunato nella caduta in allenamento durante il recente ritiro con la nazionale ad Alassio, lo ha consigliato a terminare la gara per onore di firma.

L’altro neo-acquisto della squadra toscana, Federico De Giuli, ha concluso al 56° posto.  Il 24enne bresciano, anche se il suo stato di forma sembra non essere ancora al top, non si è tirato indietro e quando nel prosieguo della stagione il ritmo gara diventerà proprio, saprà certamente confermare l’ottima impressione data nella scorsa stagione.  Anche il resto del team si è ben comportato, con Daniele Gherardini (6° Master 3), Gianluca Galardini (8° Master 5), nella top ten della loro categoria. Bene la seconda gara del 2015 anche per Stefano Severgnini e Cristian Guglielmi al battesimo stagionale.   Non potendo correre per regolamento nella gare marathon, Alessandro Chiti ha stupito sul percorso “Middle”, cogliendo allo sprint un ottimo terzo posto assoluto che gli è valsa la vittoria nella categoria Junior, che segue di sette giorni quella di Montecatini.

E’ rimasto in Toscana per partecipare alla undicesima edizione della Rampichiana, Nicola Morozzi, autore sul percorso della Val di Chiana aretina di un ottimo sesto posto di categoria, grazie al quale si colloca tra i primi cinque nella generale di Coppa Toscana.