Scapin-Soudal Pro Racing Team: Daniele Mensi protagonista anche alla Bardolino Bike

Comunicato stampa

 

Il bilancio della seconda gara è stato indubbiamente positivo per SCAPIN-SOUDAL Pro Racing Team, ancora una volta in evidenza con Daniele Mensi e con un Martino Tronconi super!   In Toscana primo podio per Gianluca Galardini.

Daniele MensiCon una grande gara Daniele Mensi è stato nuovamente protagonista alla Bardolino Bike, il primo vero appuntamento stagionale per gli specialisti delle granfondo.  Dopo il debutto vincente di domenica scorsa ed il terzo posto dello scorso anno, nel mirino di Daniele c’era quest’anno la vittoria, ma, nonostante una gara generosa il 26enne bresciano non ha potuto aggiungere un ulteriore trofeo in bacheca.
Subito nel gruppo dei migliori, Daniele ha animato la gara insieme a due atleti della Bianchi, cercando sull’ultima salita di sorprendere i suoi compagni di fuga, consapevole però delle poche possibilità di un finale che non favoriva le sue caratteristiche.  Dopo la lunga lotta a tre ha vinto il quarto incomodo, Michele Casagrande, che nelle curve finali ha piazzato la stoccata vincente, costringendo gli uomini della Bianchi ai gradini più bassi del podio e Daniele alla quarta posizione.  “Sono soddisfatto della mia gara – ha detto Mensi – Ho lottato per la vittoria e, nonostante sia finito giù dal podio, non ho nessun rammarico.  Insieme al duo della Bianchi, Gehbauer e Kerschbaumer, abbiamo fatto la selezione ma siamo poi stati costretti a rimontare dopo un errore di percorso.  Verso la fine ho cercato la sorpresa sull’ultima salita, sapendo però di avere poche chanche nel finale contro avversari più potenti di me.  Quando anche Casagrande è arrivato su di noi, ho realizzato di dover rinunciare anche il terzo posto, ha fatto una gran gara e si è meritato la vittoria”

Nella manifestazione gardesana ha ben figurato anche Martino Tronconi, undicesimo assoluto e secondo Under 23, preceduto solo dal vice campione nazionale della Repubblica Ceca, Jan Vastl, quarto ai Mondiali XCO e quinto agli Europei 2014.   Il 19enne di Marradi è stato abile a rimanere a ridosso dei battistrada nella prima ora di gara e ha dato grande dimostrazione di carattere in una corsa molto veloce che ha visto la presenza dei migliori specialisti della mountain bike nazionale ed internazionale.

Buona anche la gara di Federico De Giuli, convincente nella prima parte e capace comunque di piazzarsi 30° assoluto in una competizione molto accesa.  Risultato assolutamente positivo anche per lo Junior Alessandro Chiti che alla sua prima gara del 2015 ha sfiorato il podio.   I presupposti per ben figurare nella gara di apertura c’erano tutti anche per Elena Gaddoni, ottava al traguardo, ma qualche problema meccanico di troppo non ha permesso alla campionessa romagnola un bottino che rispettasse le sue aspettative.

Avvio di stagione sui sentieri toscani della Bacialla Bike per il gruppo degli amatori con Gianluca Galardini terzo allo sprint tra i Master 5, Nicola Morozzi e Daniele Gherardini, quinti nelle rispettive categorie.  Hanno completato i piazzamenti del team il nono posto di Nicola Luchini tra gli Elite ed a seguire Carlo Proietti, Daniele Luchini e Riccardo Rossi classificati dal decimo al dodicesimo posto nella categoria Under 23.