Sardinian Enduro Challenge – #4: successo di Giovanni Falduto a Gavoi

Comunicato stampa

imageQuarta tappa della SardinianEnduroChallenge nella splendida cornice del lago di Gusana.

La seconda All Mountain Enduro race si conferma come regina dell’ospitalità e degli scorci mozzafiato.
Le speciali sin dalle prove fanno subito capire che sarà una grandissima battaglia.
Questa volta il tempo assiste tutti gli atleti sin dalle prime prove regalando sempre delle bellissime giornate.

La Domenica di gara arriva subito con uno splendido risultato…il numero degli iscritti…73…risultato che vede per l’ennesima volta un affluenza maggiore dello scorso anno.

Prima speciale PS1 molto veloce e dal fondo molto secco porta i concorrenti sino ai piedi della diga del lago di Gusana..in un panorama mozzafiato.
A vincere la prima speciale è Francesco Boi con il tempo di 6.07.38 che si riconferma spina nel fianco per tutti coloro che gareggiano per il titolo finale.
Alle sue spalle uno STREPITOSO Giovanni Falduto che con solo 3 secondi di distacco conquista la seconda piazza.Terzo Federico Mongittu che lotta per la conquista del titolo con il tempo di 6.16.64 e poi a seguire un ottimo Fabio Verde e Manuele Soru ma con distacchi già importanti.

 La PS2 è tra le speciali più discusse del campionato per la sua prima parte pedalata…

Ad averne la meglio è ancora Francesco Boi con il tempo di 5.03.81 seguito a meno di mezzo secondo di distacco dal pilota di casa Giovanni Falduto il quale chiude con il tempo di 5.04.23
Terzo posto ancora per Federico Mongittu (5.21.13) con Manuele Soru  (5.25.48) che si scambia la posizione della prima ps con Fabio Verde (5.26.05) rispettivamente 4 e 5.

A chiudere la partita tra i due rider nella PS3, definita da molti la più bella tra le speciali di quest’anno ….è Giovanni Falduto a finire con il miglior tempo l5.13.92 seguito da Francesco Boi con 5.17.98 e da Federico Mongittu che chiude con 5.27.57 ad evidenziare uno strapotere dei primi due piloti.
Quarto classificato una sicura promessa di questo sport, Davide Contini seguito al 5 posto da Fabio Verde.

La classifica finale vede cosi un nuovo ennesimo vincitore di tappa a confermare l’assoluta incertezza di questo campionato dove non vi è mai nessuna certezza in merito alle sorti delle gare rendendo tutto straordinariamente emozionante.

Il distacco è veramente minimo…a sottolineare la grandissima prova di entrambi gli atleti, infatti
1° assoluto Giovanni Falduto, beniamino di casa che chiude con il tempo totale di  16.28.59
Al secondo posto un grande ritorno per Francesco Boi che conferma il suo buono stato di forma e chiude con un tempo totale di 16.29.17

Sul gradino più basso del podio si riconferma un costante Federico Mongittu che chiude con il tempo di 17.05.54
A seguire Fabio Verde, Manuele Soru, Fabio Sedda e un grande Giovanni Serra
Una menzione speciale va al settantacinquenne francese Philippe Chanel Marie che con uno spirito degno di un ventenne chiude tutte le speciali e si porta a casa una enorme soddisfazione.

La Classifica dei team invece vede in prima posizione l’ A.R.T. Bike di Oristano con 421 punti, secondo classificato il Team Back Flip che totalizza 300 punti, terzo classificato il MTB Domusnovas con 172 punti.

Classifiche complete qui.

Prossima prova il 9 ottobre a Nuoro.