Record di iscrizioni per il Tamaro Trophy 2016

Comunicato stampa

Julien Absalon

Sabato e domenica prossimi lungo i sentieri del Monte Ceneri e sotto la regia del VC Monte Tamaro un migliaio di biker animerà al 4.a edizione del Tamaro Trophy 2016. Di per se la quota dei 1000 iscritti rappresenta un record nazionale per questo genere di gare ed il numero dei presenti potrebbe ulteriormente crescere negli ultimi giorni e fino a trenta minuti prima del via delle rispettive categorie. Inserita quale gara di apertura del calendario elvetico del cross country, come prima prova della neonata “Swiss Bike Cup” e, per la categoria degli Under19 UCI Series, quale prova della coppa del mondo. Qualifiche e denominazioni che conferiscono all’evento ticinese ampia visibilità considerato anche la presenza di competitori di 20 nazionalità varie.

La manifestazione si aprirà sabato 2 aprile con le gare dei giovani nati dal 2008 al 2010 per proseguire lungo l’arco dell’intera giornata fino alle 16:22 quando a pedalare saranno le Donne Fun. Sin dalle 08:00 saranno in funzione i punti ristoro e dalle 11:00 il team cucina e griglia provvederà a soddisfare l’appetito di atleti e spettatori. La parte serale nonché ricreativa é stata affidata al gruppo musicale Spartito Acustico i quali accompagneranno i presenti nel corso dell’aperitivo con inizio alle 18:30. Domenica 3 aprile spetterà agli under23 dalle 09:00 aprire la seconda giornata per poi inanellare la passerella di campioni che hanno scelto la gara del VC Monte Tamaro.

Agli U23 seguiranno alle ore 09:05 i Dilettanti/Master, alle 10:45 la prova degli Juniores UCI Series; alle 12:30 le Donne seguite dopo 5 minuti dalle Donne Under19 ed in fine, alle 14:30, la gara di maggior richiamo degli Uomini Èlites.Anche nella giornata di domenica sarà garantita buvette dalle ore 08:00 e cucina calda con griglia e pasta party dalle 11:00. Per appassionati e tifosi occhi puntati su vari eccellenti nomi presenti al Tamaro Trophy 2016 come i primi tre dell’attuale ranking mondiale ovvero sia: Julien Absalon, Nino Schurter e Florian Vogel, poi i vari Fontana, Hermida, i fratelli Flückiger, Cink, Milatz, Serrano e Van der Heijden per citare i principali. Rispettabile anche l’elenco iscritti fra le donne con Neff, Rissveds, Süss, Forchini, Spitz. Mentre fra gli Under23 occhi puntati sull’esordio di Filippo Colombo al cospetto dei blasonati Frischknecht, Bertolini eSchwarzbauer.