Pittacolo, Sferrazza, Meroni/Riccardo, Caironi sono i neo Campioni Italiani Paralimpici MTB

Comunicato stampa

pittacolo

Spilimbergo ha aperto il week-end di gare oggi con l’assegnazione del 5° Campionato Italiano Paralimpico in collaborazione con la Cooperativa Sociale ITACA (http://www.itaca.coopsoc.it/)  vinto anche quest’anno dal pluri iridato Michele Pittacolo (Alè Cipollini Galassia) con un netto margine di vantaggio nei confronti di tutti gli altri concorrenti, che si sono giocati però il titolo di categoria. Si laureano dunque Campioni Italiani , oltre a Pittacolo (MC4), Marco Sferrazza (MC5), il tandem composto da Stefano Meroni e Daniele Riccardo (MB) e Luciano Caironi (MC2).  Premiato il tandem femminile composto da Giovanna Troldi e Beatrice Cal, Massimo Bortoletti (MC1), Claudio Campi (MC3), Gaziano Gallusi e Claudio Molè (M4).

La gara giovanile, in abbinata a questo Campionato Italiano, ha visto tra gli allievi 3 atleti contendersi il titolo : Michele Dreossi (Team Granzon) ha avuto la meglio solo nell’ultima salita finale, quella che porta nel centro di Spilimbergo, sull’atleta di casa Federico Pitton (Trivium Froggy Team) e Manuel Felice (Jam’s Bike Buja). Tra le donne allieve a vincere è stata l’austriaca Nina Mosser (Sc Hermagor) sulla bellunese Matilde Bolzan (Girelli) e Sarah Cudicio del team organizzatore Trivium Froggy Team. Nella categoria esordienti, netto il successo di Nicholas Caruzzi (Libertas Ceresetto) su Giacomo Besa (Fontanafredda) e Tommaso Bergagna (Jam’s Bike Buja). L’esordiente Asia Zontone (Jam’s Bike Buja) vince nettamente tra le pari categoria  su Antonia Berto (Doni 2004) e Camilla Cassol (Girelli).

ProAction ha fornito i premi per tutte le categorie giovanili, mentre Bianchi ha regalato ai primi due atleti assoluti (Michele Dreossi e Nina Mosser) una fiammante mountain bike.

Le gare di oggi erano solo un antipasto per la grande giornata di domani che vedrà dalle 9 in poi al via più di 1200 atleti provenienti da tutto il mondo per questa tappa italiana di UCI Marathon Series.

Due saranno i percorsi che potranno affrontare i bikers, di diverso impegno tecnico ma di altrettanta bellezza paesaggistica: la Marathon (gara internazionale di Coppa del Mondo- UCI Marathon Series) che prevede 103,8 chilometri con dislivello 2.600 metri e la Gran Fondo (partenza ore 10), lunga 51,9 chilometri con dislivello 1.300 metri (gara nazionale). Rispetto agli ultimi anni è stato notevolmente diminuito il tratto in asfalto per entrambi i percorsi, con una modifica sostanziale nella prima parte di gara che prevede un lungo tratto nel fiume Tagliamento e per il percorso Marathon, un aumento del dislivello che la renderà una gara nervosa, con la cima GPM posta sopra Monte Pala, che permette – nelle belle giornate di sole- una vista mozzafiato delle coste di Lignano e Grado. La Tiliment Marathon Bike sarà anche prova del Marathon Tour FCI. Moltissime le preferenze per questa gara, sia dagli elite che dai master, con un parterre davvero di altissima qualità. Sono iscritti tutte le migliori squadre italiane e a livello internazionale saranno al via i protagonisti mondiali di questa stagione: da Tiago Ferreira e Sabine Sommer, attuali numeri 1 nell’ UCI Marathon World Series ranking, a Christina Kollmann, Markus Kaufmann, Daniel Geismayr, Hermann Pernsteiner, Matthias Leisling, Simon Gegenheimer, Steffen Thum, Ilias Periklis, Leo Paez, Roel Paulissen (vincitore lo scorso anno), Alban Lakata e molti altri ancora.

Per tutta la durata dell’evento è aperta l’area expo  di Tiliment Marathon bike, con le eccellenze del territorio e le migliori aziende sul mercato che esporranno tutte le novità  2015 per il settore mtb. In funzione anche un fornito stand gastronomico con i piatti tipici friulani.

Tiliment15-2504

Tiliment Marathon bike è anche social : cercaci su Twitter e FB!

Per info : http://www.tilimentmarathonbike.it/

 

(Photo credits: Alessandro Billiani)