Percorso confermato per la 14^ Granfondo della Val di Merse




Comunicato stampa

Prosegue la marcia di avvicinamento alla 14 edizione della Granfondo della Val di Merse del prossimo 9 aprile e l’omonimo Gruppo Ciclistico, C.O. della manifestazione, è a lavoro per curarne i minimi dettagli ed offrire a tutti gli atleti che interverranno nel senese una due giorni di mtb all’altezza delle più blasonate gf nazionali.

La gara rosiana sarà tappa di apertura dei circuiti IMA SCAPIN – ALL STAR MTB e APPENNINO SUPERBIKE e seconda tappa del challenge regionale MTB TOUR TOSCANA e per il 2017 è stata inoltre scelta dal G.S. Esercito come teatro del 4° Trofeo Esercito Mtb Asd e vedrà ai nastri di partenza il folto gruppo di bikers guidati da Cesare Giella.

Il percorso ricalcherà quello dello scorso anno, con i suoi 48 km e 1450 metri di dislivello tanto apprezzati sia per scenari che per caratteristiche tecniche, salvo una piccola variante apportata alla discesa di Campalfi che permetterà di evitare un passaggio sassoso divenuto un po’ troppo impegnativo e pericoloso.

percorso Gf_VdM

Un breve tratto di asfalto iniziale permetterà di attaccare senza intoppi la prima salita di Montestigliano, un must per la granfondo toscana, che introdurrà ai viali cipressati per poi infilarsi nei boschi del Poggio di Siena Vecchia con la salita delle Sugarelle. L’ascesa più ostica della gara inizierà al km 24 con la salita di Poggio delle Pescine che porterà a scollinare sotto l’arco del GPM. La pianura scarseggia, fatto salvo per gli ultimi chilometri per rientrare verso l’arrivo, e tutto il resto del tracciato è condito da un nervoso alternarsi di tratti tecnici da pedalare e divertenti discese in sigle track da guidare. Menzione particolare merita il Muro del Gallo e la sua pendenza in doppia cifra che rappresenta una sfida nella sfida assegnando l’omonimo premio che andrà al primo atleta che riuscirà a transitare senza mettere piede a terra e staremo a vedere chi succederà a Daniele Mensi nel relativo albo d’oro.

Sul finire del percorso verrà riproposto lo scenografico passaggio attraverso il delizioso borgo di Torri prima di entrare sul single track finale di San Pietro, opportunità per gli accompagnatori di veder transitare gli atleti e di visitare il suggestivo Chiostro romanico dell’Abbazia di Santa Mustiola,  vero fiore all’occhiello della zona.

Tutti i dettagli su percorso, iscrizioni, ospitalità e quant’altro riguarda la Granfondo della Val di Merse sono disponibili sul sito www.rosiabike.it oppure rivolgendosi all’infoline 3386762818 – 3496130961.

Il 9 aprile sarete tutti benvenuti in Val di Merse per partecipare a una manifestazione che siamo sicuri vi sorprenderà!



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *