Pedalate Azzurre – Il Gran Galà del ciclismo del VCO



Si è svolta ieri sera, alle Terme di Premia, la seconda edizione del Gran Galà del ciclismo della provincia del Verbano Cusio Ossola.

Immagine

La notevole affluenza di pubblico ha decretato sin dall’inizio il successo di questa seconda edizione, che ha avuto il patrocinio dei Comitati Provinciale e Regionale della Federazione Ciclistica Italiana.

_DSC00017

Tante le aziende e gli enti che hanno sostenuto questo evento: oltre alle Terme di Premia che hanno ospitato l’evento e al Consorzio Mieli del Verbano Cusio Ossola, hanno dato il loro sostegno anche Axevo, Bi Bike, Pizzeria Bolongaro, Il CiclOne, Il Ciclista, Da Moreno, Idrostyle, Fiori La Mimosa, Cicli Lepontia, Saicar, Sportway, Studio Montanini, Vega Occhiali.

Tra il pubblico non è sfuggita la presenza del forte atleta di Enduro del team Cicobikes, Davide Sottocornola.

_DSC0055p

 

La serata, organizzata da Gianluca Trentini, voce ufficiale del ciclismo locale, e Ivo Casorati, noto addetto stampa di vari eventi sportivi del territorio, è stata condotta dallo stesso Gianluca Trentini ed ha visto la premiazione di atleti e personaggi del ciclismo su strada, mountain bike e ciclismo amatoriale.

Ma procediamo con ordine. Prima di iniziare è stata data lettura del saluto augurale e di congratulazioni per i risultati stagionali degli atleti, pervenuto direttamente dal Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco.

La prima atleta premiata è stata la biker Serena Calvetti del team Torpado Surfing Shop per la sua ottima annata nella mountain bike.

_DSC0023p

 

Premiata, quindi, la S.C. Canavesi di Ornavasso, società che con le proprie atlete ha vinto titoli europei e nazionali in pista. Ha ritirato il premio Elisa Longo Borghini.

_DSC0018-p

 

Premiato Marco Provera, vincitore del titolo nazionale e di Coppa Europa amatoriale.

_DSC0026p

 

E’ stata la volta di Luca Cerizza e Simone Rostellato, ciclismo su strada, che recentemente hanno annunciato il loro ritiro dalle competizioni.

_DSC0032p

 

Quindi la campionessa italiana di Enduro, Chiara Pastore.

_DSC0037p

 

Premiato anche Luca Ronchi, grande protagonista della mountain bike. Tra l’altro ha partecipato quest’anno alla Cape Epic con il team Axevo in coppia con Mirko Celestino, ma ha dovuto abbandonare a due tappe dal termine a causa di un malore.

_DSC0043p

_DSC0134p

_DSC0123p

 

Un premio è andato anche al Team Il Ciclista, nella persona di Fabio Calvetti, per i risultati conseguiti nella mountain bike giovanile.

_DSC0054p

 

Il Direttore Sportivo Giampaolo Cheula ha voluto consegnare un ricordo ai suoi compagni di pedalata verso Lourdes, Ludovica Pedretti, Pietro De Paoli ed Egidio Masciaga.

_DSC0062p

 

Tra i premiati anche Andrea Bartolozzi, uno dei migliori esordienti stagionali.

_DSC0073p

 

Il riconoscimento per il personaggio non del ciclismo provinciale è andato al cittigliese Mario Minervino, organizzatore della prova della Coppa del Mondo Femminile e direttore tecnico del mondiale toscano.

_DSC0078p

 

Un particolare riconoscimento è andato anche alla Funtos Bike di Verbania.

_DSC0084p

 

Premiato Filippo Ganna, 32° al Mondiale a cronometro. Lo Junior azzurro è stato purtroppo vittima di una caduta in curva dopo circa 3 chilometri, scivolone che gli è costato oltre 45’’ di ritardo.

_DSC0094p

 

Il Presidente del Comitato Provinciale FCI, Marco Rocca, ha consegnato il premio ad Elisa Longo Borghini, protagonista di una stagione sfortunata nel ciclismo su strada a causa del grave infortunio occorsole durante i Campionati Italiani, ma capace comunque di vincere il Trofeo Binda a Cittiglio, piazzarsi seconda alla Freccia Vallone e ritornare alle corse in tempo per ottenere un ottimo 8° posto ai Mondiali di Firenze nella prova in linea e un 14° nella gara contro il tempo.

_DSC0103-3p

 

Paola Lietta, direttrice di corsa del VCO, è stata insignita del premio alla memoria di Osvaldo Pirozzini, per anni presidente del Comitato Provinciale, oggi retto da Marco Rocca.

_DSC0108p

 

Concluse le premiazioni, il Presidente del Comitato Provinciale FCI, insieme al vice Presidente, hanno illustrato ai presenti un progetto concernente la realizzazione di piste di allenamento per giovani biker e ciclocrossisti nell’area dell’A.S. Voglia di Volo a Gravellona Toce. In sostanza il progetto prevede la realizzazione di una pista MTB per bambini, un campo scuola, una piccola pista BMX ed un circuito per il ciclocross. Inoltre è prevista anche la messa a disposizione di un servizio di navetta che trasporterebbe i biker più grandi con le loro bici fino all’Alpe Quaggione, da dove esiste già un sentiero percorribile in MTB fino alla vicina località Casale Corte Cerro, da dove poi si potrà rapidamente ritornare al punto di partenza della navetta.

_DSC0117p

_DSC0119p

 

Tra tutti i partecipanti alla serata è stato estratto come vincitore di un minisoggiorno alle Terme di Premia la sig.ra Ivana Murace, che avrà, così, l’opportunità di trascorrere una rilassante mezza giornata che comprende due ore nell’Area Piscina, due ore nell’Area Wellness e un Trattamento Corpo personalizzato.

La serata si è conclusa con un brindisi natalizio offerto dalle Terme di Premia durante il quale è stato possibile anche assaggiare i mieli del Consorzio Mieli del Verbano Cusio Ossola abbinati ai tipici dolci natalizi.

_DSC0133p

Foto di gruppo dei premiati

 

 

 

Summer Sale wk28 - 728x90  
 
 

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *