Passo Folungo




Oggi proponiamo un itinerario non particolarmente impegnativo e che si svolge completamente su sterrato. Si sviluppa a quote medio-alte e proprio per questo motivo offre diversi punti panoramici sul Lago Maggiore e sulle montagne dell’Alto Verbano.

 

Dal Centro Auxologico di Piancavallo si imbocca una strada sterrata che parte proprio di fianco all’ospedale e che offre notevoli punti panoramici sul Lago Maggiore.

DSC_3272-

 

Al termine dello sterrato ci si trova alle pendici del Monte Morissolo e si può approfittare per fare una breve visita alle gallerie, testimonianze di archeologia militare in quanto fanno parte del sistema di fortificazioni della Linea Cadorna risalente alla prima guerra mondiale.

DSC_3284-

 

Ritornando sulla strada sterrata si devia a destra per imboccare un sentiero a mezzacosta che si dirige fino ad Alpe Colle.

DSC_3313-

 

Da Alpe Colle si inizia a percorrere la strada sterrata che dal parcheggio conduce in direzione del Monte Zeda. Una comoda strada sterrata che percorre il versante sud del Monte Spalavera e successivamente del Monte Bavarione e che offre alcuni scorci sul Lago Maggiore e i rilievi più vicini.

DSC_3321-

 

Da lontano si avvista lo Zeda.

DSC_3323-

 

Lungo il percorso i resti delle costruzioni della Linea Cadorna.

DSC_3333-

 

Un tratto finale in leggera salita e si è quasi a Passo Folungo.

DSC_3360-

 

Passo Folungo, punto di massima quota, è il giro di boa dell’itinerario.

DSC_3364-

 

Dal Passo Folungo si continua su sterrato, percorrendo stavolta il versante nord del Monte Bavarione, fino a raggiungere Alpe Archia. Da qui si prosegue fino ad un bivio dove tenendo la sinistra si inizierà ben presto a scendere.

DSC_3373-

 

Un paio di tornanti ed un tratto finale in discesa, per poi iniziare a salire con decisione, attraversando alcuni piccoli guadi.

La strada sterrata ben presto inizia a spianare e fa raggiungere rapidamente Pian d’Alpe dove all’incrocio di sentieri si devia a destra in falsopiano, per poi proseguire in discesa sempre più ripida fino a ritornare ad Alpe Colle.

DSC_3388--

 

Da Alpe Colle si riprende il sentiero a mezzacosta percorso in precedenza per poi ritornare sulla strada sterrata panoramica e percorrendola a ritroso si fa ritorno a Piancavallo.



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *