Orobie Cup: Viadanica è già tracciata

Comunicato stampa

viadanica_partenza_2013

Lunedi prossimo si riparte con la classicissima gara di Pasquetta a Viadanica a due minuti dal lago d’Iseo. Gara tra le più corte ma non per questo priva di spunti tecnici, anzi!!! L’edizione del 2016 rispecchia il tracciato dell’edizione 2015. Percorso che dopo le modifiche rispetto alle edizioni storiche era piaciuto molto.

La manifestazione organizzata dal vulcanico Ernesto Cadei del MTB Viadanica è una sorta di gara sprint. I biker più forti infatti la percorrono in poco meno di un’ora. Un ora però completamente fuori soglia poichè il tracciato, non lascia nemmeno il tempo per bere dalla borraccia. Un continuo susseguirsi di strappi e single track che fanno di questa gara un cross country puro e duro!!!

Comunque ricordiamo che la gara parte con una lunga salita in asfalto di circa 3,8Km che porta i bikers dal fondo del paese fino alla sede degli Alpini, posta dove praticamente termina la strada asfaltata. Svolta a sinistra e giù per una mulattiera che di anno in anno diventa sempre più tecnica (colpa delle motocross che scavano scavano e non sistemano mai!!!!). Passaggio in una bellissima contrada, ancora prati e single track per poi fare circa 1km di asfalto in discesa: occhio alle velocità che qui potrebbero aumentare considerevolmente. Al termine di questa zona svolta a destra ed un muro di circa 900m si presenta davanti alla vista. Un primo tratto in asfalto con pendenze già importanti ma il bello deve ancora arrivare. Un tratto in cemento dalle pendenze sopra il 20%: per fortuna sono solo 200m!! Al termine però ci aspetta una bellissimo single track in discesa. Un toboga con curve e controcurve fino a giungere poi su una strada che riporta il bikers nel centro di Viadanica. Alcuni passaggi nel centro abitato e poi giù in un prato tra ruscelli e boschetti fino a giungere sulla linea del traguardo per il termine del primo giro. Il secondo spezzone di gara inizia con l’attraversamento del centro abitato di Viadanica e subito dopo la chiesa parrocchiale svolta a destra entrando in una zona boschiva. Un single track ed un tratto di strada asfaltata in salita porteranno i biker nella “valle” opposta alla zona dell’arrivo. Qui si entra in un area molto divertente della gara tra single track e alcuni passaggi nei prati di Viadanica.

Ricordiamo che, come per il 2015, gli organizzatori hanno deciso di far compiere ai biker due giri della zona “bassa” del circuito cosi da raggiungere un chilometraggio sufficiente. Quindi i passaggi sotto la linea del traguardo saranno tre. Il terzo ovviamente sarà il termine della gara. I bikers più “forti” se il tempo dovesse rimanere cosi probabilmente termineranno la gara con un tempo di poco inferiore all’ora. Per tutti gli altri invece il tutto dovrebbe aggirare attorno all’ora ed un quarto un ora e mezza: ma di vera MTB.

Tracciato già segnato: per chi lo volesse il tracciato è già segnalato e pronto per essere testato. Gli organizzatori infatti hanno già conclusa questa importante fase di lavoro. Ora sono concentrati nel definire gli ultimi dettagli nella zona arrivo e partenza.

Iscrizioni: le iscrizioni ovviamente sono già aperte. La quota è pari ad Euro 15.00, come per tutte le prove di Orobie Cup. Deve essere versata sulla carta Poste Pay n. 4023 6009 1697 9151 intestata aSPIRANELLI CLAUDIA. Termine ultimo per iscriversi domenica 27 aprile. Inviare poi via fax 035.5096874 (oppure mail info@orobiecup.it) la copia di avvenuto pagamento ed i dati degli atleti iscritti. Ricordiamo che i tesserati FCI sono obbligati ad effettuare l’iscrizione anche via fattore K (abbonati compresi).