Orobie Cup – #7: Mazzucotelli e Lazzaroni vincono a Palazzago




Comunicato stampa

Se c’è Oscar Lazzaroni vince lui. Anche oggi a Palazzago, nell’ottava edizione del Trofeo Malvestiti Luigi a.m., la regola è stata pienamente rispettata. Non sono bastati i continui attacchi ne di Daniele Ratto ne del compagno di team Andrea Giupponi: al vens semper lu!!

Sono un caldo torrido a Palazzago si sono presentati circa 200 biker per onorare il Trofeo Malvestiti come sempre organizzato egregiamente da Omar Malvestiti e famiglia. Una gara di circa 23 km con poco meno di 1000 metri di dislivello senza un metro di tregua sempre “sotto”. Due giri bassi con salite toste e bei passaggi nei boschi ed una lunga salita fino ad arrivare al GPM di giornata posto a circa 520m sul livello del mare. Insomma una manifestazione tosta ed impegnativa.

Cronaca di gara: Partenza regolare alle ore 9:45 e subito i primi timidi attacchi dei vari leader di categoria. Quando però la strada inizia a salire veramente, al secondo chilometro circa, i big alzano vertigginosamente il ritmo ed il gruppo “esplode”. Subito Oscar Lazzaroni detta un ritmo insostenibile per tutti. i soli a tenere il passo del biker del team 2R Bike Store di patron Mario Rota sono Ratto e Giupponi. Anche per loro però arriva presto il momento di cedere il passo a Lazzaroni che pian piano guadagna metri su metri fino a giungere al primo transito del GPM già con qualche secondo di vantaggio. Vantaggio che fin da subito inizia a salire ben oltre i trenta secondi raggiungendo poi a metà gara ben due minuti. Per la prima posizione i giochi sono già fatti. Lazzaroni deve solo amministrare e prestare attenzione all’integrità del suo mezzo. Dietro invece Giupponi e Ratto se “le suonano” di santa ragione. Il più brillante è proprio quest’ultimo che riesce a staccare di qualche metro Andrea Giupponi che vede cosi sfumare l’accoppiata 2R Bike Store sui gradini più alti del podio.

19222620_1381515885276690_2816247970804080940_o

Ottimo quarto posto per Stefano Moretti del team Pavan Free Bike. Con questa prestazione entra, con merito, nell’ambita categoria dei Top Master 2017. Dalla priossima gara avremo una maglia gialla in più. Chiude la top five di giornata Giuliani Massimiliano del Triangolo Lariano. Tra le donne invece si impone la vadimagnina Simona Mazzucotelli (GS Supermercati Massì) staccando la seconda, Fumagalli Norma (team Sprefico Veloplus), di ben 9 minuti. Chiude il podio rosa Papetti Paola del team Merida Italia.

19264600_1381515605276718_2797226752156578828_o

Classifiche complete

Prossima prova il 9 luglio a Pontida.

IT - 728x90

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *