Orobie Cup – #6: Matteo Valsecchi fa sua la NemberBike

Comunicato stampa

Prova magistrale di Matteo Valsecchi del team Pavan Free Bike questa mattina a Nembro, sesta tappa di Orobie Cup 2015, sbaraglia la concorrerenza e si aggiudica la NemberBike. Percorso spettacolare, mai un attimo di respiro. Un su e giù molto tecnico apprezzato da tutti i biker che hanno partecipato. Assolutamente azzeccate le modifiche rispetto all’edizione dello scorso anno: voto 10 e lode!!!

Sono stati circa 200 i biker giunti questa mattina a Nembro per correre la NemberBike, gara organizzata dal Free Bike Nembro e dal locale Gruppo Alpinistico (per tutti Gan Nembro). La mancanza delle categorie giovanili si vedeva eccome. L’assenza di un centinaio di ragazzini che scorazzano su e giù per l’area di ritrovo la noti immediatamente!! Dopo la formazioni delle griglie, avvenuta senza nessun problema di sorta, il via alle ore 9:30 puntuali.

I big davanti pronti a darsi battaglia. L’assenza del leader indiscusso Oscar Lazzaroni (impegni familiari) ha scatenato una sorta di toto vincitore: i favoriti, prima del via, erano sicuramente i giovani Valsecchi, Tassetti, Boffelli ed i veterani Giupponi, Testa, Rizza …. ed infatti il vincitore è proprio uscito da questa rosa di nomi.

Pronti via e il ritmo è subito indiavolato. Già sulla salita inizianle cominciano le prime schermaglie tra i favoriti. Si forma cosi un terzetto di biker composto da Matteo Valsecchi, Ivan Testa e Daniel Tassetti. Terzetto che però viene ripreso dagli inseguitori subito dopo il transito nella zona del traguardo terminato il giro di lancio. Si forma cosi un gruppo abbastanza numeroso che affronta la seconda parte di gara. nella zona detta dell’Alberghiero però si riaccendono le micce e Matteo Valsecchi tenta l’affondo. Affondo che va a buon fine poichè nessuno riesce atenere il passo del lecchese del team Pavan Free Bike. Da quel momento in poi abbiamo un uomo solo al comando. Dietro pur tenedo il ritmo alto non riescono più a riprendere il fuggitivo che, nonostante due errori di percorso, riesce a presentarsi a braccia levate sul traguardo del centro sportivo Saletti. Agli altri solo le briciole!!!

Il secondo posto è invece a favore del compagno di team del vicnitore Cristian Boffelli che riesce a regolare in volata l’altro giovanissimo e promettente Daniel Tassetti. Un podio stupendo. Tre giovani di belle speranze. Due bergamaschi ed un lecchese di sicuro avvenire che da qui in poi vedremo sempre più spesso nelle zone altissime della classifica. Medaglia di legno per un altro lecchese classe 1974, Ivan Testa (TRT Racing Team) che precede il camuno Stefano Rizza anche lui sfortunatissimo: per un errore di percorso ha forse precluso il podio!! In sesta posizione troviamo Andrea Giupponi che non gli riesce di bissare il podio della gara di Entratico ma che comunque ha fatto un’ottima gara. In settima ed ottava posizione troviamo un coppia “di fatto” della MTB Villa Marco e Bonacina Michelecompagni nel team Pavan Free Bike. Chiudono la top ten Luca Signori (Team Orobie Cup), vincitore della prima edizione della NemberBike di qualche anno fa e Simone Valsecchi del Team Ram Bike.

Organizzazione: ottimo il lavoro del C.O. della gara di Nembro. il connubio tra il Gan e il Free Bike funziona e si vede. Logistica ordinata e molto raccolta percorso stupendo tracciamo con attenzione e cura. Le modifiche rispetto alla passata edizione sono state molto aprrezzate dai biker. La gara è stata resa un “pelo” meno dura senza renderla affatto semplice. Tracciato davvero interessante e completo. Unico peccato, assolutamente veniale, l’imbottigliamento subito dopo la prima salita. Ma ci sta e sicuramente non ha rovinato l’ottima impressione sull’intero tracciato di gara. Voto 10 e lode!!

www.orobiecup.it

Classifiche complete qui.

Prossima prova il 7 Giugno a Costa Volpino.

IT - 728x90