Orobie Cup – #10: la Cavalcavallina è di Stefano Moretti

Comunicato stampa

E’ Stefano Moretti del team Pavan Fee Bike l’ultimo vincitore di Orobie Cup 2017. Una vittoria strameritata per l’ingegnere bergamasco che dall’inizio dell’anno ha sempre sfiorato il gradino più alto del podio. Oggi finalmente lo agguanta. Ma se un ingegnere è contento un altro un pò meno. Sul filo di lana infatti Mattia Finazzi (Becycle Race) ha visto la vittoria assoluta passare nelle mani dello stesso Moretti. Oggi la volata (con brivido) è finita nelle mani dell’alfiere del team brianzolo. speriamo che la volta prossima si fermi invece a Carobbio degli Angeli. Altra notizia bomba Oscar Lazzaroni “solo terzo”.

Cronaca di gara: Dei 224 iscritti alla gara ad Entratico si sono presentati circa 180 biker. Una leggerissima pioggerellina accoglie i primi biker giunti nel paese della Val Cavallina ma verso alle ore 8:00 smette definitivamente. La pochissima “acqua” scesa non ha fatto che migliorare il tracciato di gara rendendolo praticamente perfetto. Partenza regolare alle ore 9:30. Già dai primi metri i migliori biker davanti a dettare legge. All’inizio della prima salita di giornata, la Buca del Corno, davanti si vedono Andrea Giupponi, Ivan Testa, Mattia Finazzi, Luca Del Pero, Oascar Lazzaroni, Stefano Moretti. Sulla lunga ed impegnativa salita primo attacco del leader del circuito Oscar Lazzaroni. Il fortissimo biker del team 2R Bike Store di patron Rota riesce a guadagnare circa 20 secondi sugli inseguitori. Al chilometro 8 di gara, in località Sommi, si presenta da solo. Li inizia la lunghissima discesa verso l’abitato della Selva di Zandobbio. Un tratto inedito quasi sconosciuto da tutti i biker del circuito. Lazzaroni decide di non rischiare per non compromettere una vittoria del circuito scontata. Gli inseguitori quindi lo riagganciano verso la fine della discesa. Si forma quindi ancora un gruppetto di biker composto dallo stesso Oscar Lazzaroni, Mattia Finazzi, Luca Del Pero e Stefano Moretti. Gruppo che si presenta cosi composto anche all’imbocco della seconda salita di giornata, il Grena. Sulla salita il ritmo è altissimo ma nessuno cede il passo. Giungono cosi ad Entratico dopo circa 20Km di corsa. Gli ultimi 10 quindi saranno decisivi. Nella zona della tenuta Medolago Albani i ritmi si alzano ulteriormente. Il solo Luca Del Pero (giovanissimo e promettentissimo!!!) perde qualche metro dai tre “volponi” li davanti. Si forma cosi un terzetto che combatterà per la vittoria assoluta. Sul rettilineo di arrivo però si presentano agguerriti più che mai Moretti e Finazzi mentre Lazzaroni lascia fare. All’imbocco dell’ultima variante, quando mancano 50 metri all’arrivo, i due si toccano leggermente. Ad aver la peggio Mattia Finazzi che scivola lasciando cosi la vittoria all’avversario Stefano Moretti. Oscar Lazzaroni, grazie all’infortunio di Finazzi agguanta, quasi involontariamente, la seconda posizione. Solo terzo Mattia Finazzi. Dopo circa un minuto arriva Luca Del Pero portacolori del Team Oliveto.

entratico_podio_2017

Tra le donne si impone la campionessa italiana Eloise Tresoldi (Triangolo Lariano) che praticamente fa gara a se. Obiettivamente Eloise ha una mmarcia in più rispetto alle avversarie. Avversarie comunque bravissime e “mai dome”: Fumagalli Norma (vincitrice del circuito Orobie Cup) del team Spreafico e Pesatori Valentina (Team Oliveto) sono l’essenza della MTB. Nonostante ci siano avversarie più quotate loro non mollano mai, la passione e la voglia di divertirsi vince su tutto. Bravissime!!!

Classifiche complete

Premiazioni Orobie Cup: per quest’anno avevamo deciso di premiare già i vincitori del circuito subito dopo l’ultima gara, e cosi è stato. La decisione presa dal C.O. del circuito è stata detta dal fatto di agevolare i tanti biker già presenti ad Entratico per non impegnarli ancora tra quindi giorni. Certo il clima di un teatro è ben diverso ma anche una premiazione cosi fatta, sul campo gara, ha il suo perchè. Grazie anche al bravissimo Gigi Gas al microfono la distribuzione dei premi è filata via liscia e veloce come non mai. Ora aspettiamo però le vostre critiche ed i vostri suggerimenti per decidere poi il da farsi per la prossima stagione.ò

Orobie Cup 2018: Iniziamo con il dire che il circuito nel 2018 ci sarà. Ora però è davvero troppo presto per parlarne. Ci prendiamo qualche giorno di riposo e poi “sotto con i ferri” per allestire la prossima edizione.

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here