MTB Garda Marathon: Ultimi pettorali sul percorso “Classic”!

Comunicato stampa

 

citt-di-garda-1-450

L’attesa è febbrile nella popolosa città di Garda per il grande evento che si disputerà il 19 aprile 2015.  La MTB Garda Marathon alla tredicesima edizione, in questi giorni vede un comitato organizzativo alacremente all’opera per pianificare servizi e programma in favore di atleti ed accompagnatori.

“Saranno oltre settanta gli espositori che saranno allestiti già da venerdì 17 aprile -ci conferma l’organizzatore Maurilio Cavalieri-  per questa edizione aggiunge, il cuore pulsante della manifestazione sarà dislocato nel Piazzale Caboto, per riservare spazio alla zona ristoro ed Info Point mentre, sul lato opposto ci sarà uno spazio per il parcheggio delle vetture di servizio, per l’organizzazione, gli ospiti e i giornalisti accreditati”.

“L’intera cittadina di Garda è venuta incontro alle nostre esigenze con pacchetti soggiorno abbordabili anche perché non si tratta solo del giorno in cui si disputerà la gara -aggiunge poi Maurilio Cavalieri-. Atleti ed accompagnatori, ad esempio, arriveranno cinque giorni prima. A questo occorre aggiungere l’indotto che viene dalle famiglie degli stessi atleti che seguono le gesta dei loro cari”.

Ma andiamo nei dettagli tecnici: Il percorso gardesano ben risponde alle caratteristiche che i biker iscritti a questo circuito ricercano. Il tracciato è ben strutturato, con una varietà di salite, discese, single-track e zone a carreggiata ampia che esalteranno le caratteristiche di ogni ciclista. I punti di ristoro dislocati lungo il percorso, sempre ottimamente forniti, e il ristoro finale permettono a tutti i partecipanti di ricaricare le pile durante e dopo la loro fatica. Il paesaggio, infine, offre scorci incredibili anche a partire dalle quote più basse. I sentieri in costa sul monte Luppia e poi la salita verso e oltre San Zeno di Montagna lasceranno senza fiato tutti i coraggiosi che si inerpicheranno lungo il Monte Baldo e faranno loro scoprire un panorama fantastico, che varrà tutta la fatica fatta per conquistare la cima.

Un tracciato che mostra i segni delle continue, e molto partecipate, ricognizioni. C’è ancora poco da fare affinché tutto sia curato e perfetto nei minimi particolari. Tratti da pulire con maniacale precisione e segnaletica da posizionare con scrupoloso rigore saranno quel valore aggiunto che ogni bikers potrà apprezzare solo correndo lungo i due splendidi percorsi che la MTB Garda Marathon ed il lago di Garda, saranno in grado di offrire.

I percorsi gardesani Marathon di 60 Km e Granfondo 32 Km, ben rispondono alle caratteristiche che i biker ricercano, tanto da aggiudicarsi tutti i pettorali del percorso lungo a tre settimane dallo start della manifestazione. Sono invece poco meno di 200 i pettorali ancora a disposizione per il percorso Classic di 32 km e 1.100 metri di dislivello.

Ricordiamo che lo spettacolo agonistico della MTB Garda Marathon, è pronta a rendere onore ad un grande big delle ruote artigliate come Marco Bui. Per il comitato organizzatore è motivo di grande soddisfazione il fatto che Marco pedalerà il tracciato “Classic” della MTB Garda Marathon.

Non vi resta dunque che affrettarvi a prenotare la vostra avventura al fianco dei campioni che hanno scritto pagine epiche nella storia della mountain bike.

La MTB Garda Marathon vi augura buona Pasqua e vi invita a visitare la nostra pagina fb ed il nuovo sito ufficiale www.mtbgarda.it.