MTB Emilia Romagna – #5: a Luca Accordi la 1^ Cimone Bike Marathon

Comunicato stampa

Il ragazzo del Team Passion Faentina esulta sul traguardo di Fanano. Barbara Pagani (Imola Bike) prima delle donne. Anche Paolo Bettini sulla linea di partenza. La gara valida come sesta tappa del circuito MTB Emilia Romagna.

È Luca Accordi il vincitore della prima edizione della Cimone Bike Marathon, scattata domenica 16 luglio dalla località di Fanano (MO), splendido borgo ai piedi dell’immenso massiccio del Monte Cimone. Il ragazzo del Team Passion Faentina ha avuto la meglio su un folto gruppo di rider (quasi 500 gli iscritti), che dopo una ventina di chilometri hanno dovuto scegliere se proseguire con il percorso Marathon (di 60 km e 2300 metri di dislivello) e il Classic (38 km e 1200 metri di dislivello). La corsa rosa invece ha avuto come assoluta protagonista Miria Visani (Osteria Bike). Alla gara, valida come sesta e penultima prova del circuito MTB Emilia Romagna, si è presentato al via anche l’ex professionista (due volte mondiale e oro olimpico ad Atene 2004) Paolo Bettini, impegnato sul più lungo dei due tracciati: nessuna velleità agonistica per “il Grillo”, ma la voglia di godere di questi affascinanti luoghi, che il toscano ha imparato ad apprezzare anche con gli sci ai piedi.

Vincitore

Al di là della pace che si respira a Fanano, la velocità dei primi non è stata per niente turistica: ritmo serrato fin dalle 9.30, quando dalla centralissima Piazza Corsini è stato dato il via dallo speaker Alfio Montagnoli. Lunga salita verso Sestola, poi su fino a Montecroce e Passo del Lupo, antipasto (almeno per il tracciato Marathon) del lungo tratto tecnico che portava al Lago della Ninfa (proprio al cospetto della vetta di Monte Cimone) e al Rifugio Capanna Tassoni, lungo la grande Ippovia dell’Emilia Romagna. Dalla località “i Taburri” è stato tutto un alternarsi di rampe e single track che hanno reso la vita difficile al gruppo fin sulla linea d’arrivo posta a Fanano.

Protagonisti di giornata Marco Pretolani (NOB Selle Italia), il toscano Matteo Spinetti (Cicli Taddei) e Luca Accordi, che hanno preso per primi l’iniziativa. Il primo vero e proprio buco viene fatto a Montecroce, dove il toscano dell’Isola d’Elba saluta la compagnia e sembra già involarsi verso il successo. Tra lui e la vittoria ci si mette la sfortuna: lungo la discesa finale si ritrova fuori dal percorso, transitando sul traguardo prima della moto. Ad approfittarne è Accordi, che intorno al 40° chilometri raggiunge e supera il duo Pretolani – Alessio (lanciato all’inseguimento di Spinetti) e dopo quasi tre ore e mezza di fatica può liberare la gioia per il successo. Seconda piazza per Alessio, terza per Pretolani, giunti rispettivamente a 50 secondi e 2 minuti dal vincitore.

Sforzo prolungato anche per Barbara Pagani (Imola Bike), che nella discesa finale ha sorpassato Miria Visani (Osteria Bike), scatenatissima nei primi chilometri, ma non in grado di reggere il ritmo dell’avversaria nella parte finale. Terza Simona Ongari (Duemme Bike). “Non me l’aspettavo neanche io!”, racconta la Pagani. “La discesa era un po’ impegnativa, e ultimamente me la cavo abbastanza bene. Miria è partita fortissima, in salita ha una marcia in più. Ma non ho mollato, e nella discesona l’ho superata”.

Pagani

I 38 chilometri del percorso Classic premiano invece Fabiano Manicardi del Team Sculazzo Italia. Transitato intorno alla ventesima posizione assoluta al bivio Marathon – Classic, il ragazzo emiliano si è limitato a controllare nella lunga discesa che riportava direttamente a Fanano. Sul podio con lui salgono Massimo Rovatti (Cicli Center Modena) e Matteo Savini (Rock Racing). In campo femminile Rossana Montorsi (New Motor Bike) a causa di un problema fisico si è ritrovata costretta a deviare per il più breve dei due tracciati, “consolandosi” con la vittoria, davanti ad Anna Celenta (Team La Verde) e Giorgia Anzola (Duemme Corse).

Manicardi

C’è tanto da lavorare, ma per questo esiste la prima edizione”, le parole di Massimo Cipriani, che col team Bike Center Cimone ha organizzato la gara. “Devo ringraziare i comuni di Fanano, per la preziosa collaborazione: questa gara è stata percepita come una risorsa importante dal punto di vista turistico, e vien da sé che ci metteremo ancora più impegno per il 2018. Arrivederci all’anno prossimo”.

 

Classifica assoluta Marathon

1) Luca Accordi (Team Passion Faentina) 3 ore 27 minuti 09 secondi

2) Alessio Gianni (Tutto Bike Team Kona) +47’’

3) Marco Pretolani (NOB Selle Italia) +1’57’’

4) Daniele Malusardi (Green Devils Team) +2’57’’

5) Luca Bacchiavini (Team Sculazzo Italia) +3’22’’

6) Marco Rivi (Ciclo Hobby Hobby MTB Team) +5’06’’

7) Gianluca Massaro Pescini (Haibike Lawley Factory Team) + 5’12’’

8) Giuseppe Panariello (Cicli Taddei) +8’32’’

9) Elia Taverna (Show Air Team) +11’06’’

10) Walter Remitti (BHS Team) +12’33’’

Podiom

Classifica assoluta femminile

1) Barbara Pagani (Imola Bike) 4 ore 42 minuti 13 secondi

2) Miria Visani (Osteria Bike) +5’24’’

3) Simona Ongari (Duemme Bike) +18’17’’

 

Vincitori di categoria Marathon

Woman: Barbara Pagani (Imola Bike)

Junior (Classic): Samuele Maselli (Green Devils)

Open: Marco Pretolani (NOB Selle Italia)

Elitesport: Luca Accordi (Team Passion Faentina)

Master 1: Elia Taverna (Show Air Team)

Master 2: Alessio Gianni (Tutto Bike Team Kona)

Master 3: Lorenzo Rossi (Nuova Corti Racing Team)

Master 4: Walter Remitti (BHS Team)

Master 5: Giuseppe Baricchi (Chero Group Team Sfrenati)

Master 6+: Valentino Bandelli (Circolo Minerva)

 

Percorso Classic

Classifica maschile

1) Fabiano Manicardi (Team Sculazzo) 1 ora 48 minuti 28 secondi

2) Massimo Rovatti (Cicli Center Modena) +4’19’’

3) Matteo Savini (Rock Racing) +4’20’’

 

Classifica femminile

1) Rossana Montorsi (New Motor Bike) 2 ore 43 minuti 54 secondi

2) Anna Celenta (Team La Verde) + 13’33’’

3) Giorgia Anzola (Duemme Corse) + 47’22’’

 

Classifiche complete

Prossima ed ultima prova il 17 settembre con la Sasso MTB Race a Sasso Marconi (BO).

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here