Mountain Bike in Sardegna

    Una selezione di 70 itinerari da pedalare tutto l’anno vi accompagneranno per l’isola in lungo e in largo, offrendovi una inaspettata varietà di paesaggi e di esperienze fra i profumi della macchia mediterranea, i duri calcari dell’interno e le splendide spiagge che faranno da sfondo alle vostre escursioni.

    mtbsardITA

    Autori: Peter Herold, Amos Cardia, Davide Deidda

    Editore: Versante Sud

    Anno di edizione: 2012

    Pagine: 250

    Prezzo: €29,50

     
    Scoprirete un territorio ancora in gran parte incontaminato e attraverserete i sentieri secolari, testimoni in passato dei transiti di famosi banditi o del lavoro duro dei minatori e dei carbonai, oggi aperti al divertimento dei biker più esigenti o alla curiosità dei cicloturisti inesperti.
    Una guida completa per organizzare la propria vacanza in sella alla MTB in Sardegna e per tutti coloro che visitano l’isola nella stagione estiva e non intendono rinunciare alla pratica della mountain bike.
     
    Info sugli Autori

    Peter Herold, inglese di nascita (1964) ma sardo d’adozione, è stato il promotore presso Versante Sud di questa guida alla MTB in Sardegna. Vive a Lotzorai sulla costa orientale dell’isola dove, assieme a sua moglie Anne, gestisce la guesthouse The Lemon House (www.peteranne.it), punto di riferimento per biker, escursionisti a piedi e arrampicatori. Peter ha contribuito a diverse guide sulla Sardegna, sia per fornire una chiave di lettura dell’isola a chi arriva da fuori (italiani nonché stranieri), sia in base alle sue conoscenze specifiche della zona dove abita.

    Amos Cardia è nato a Cagliari nel 1975 e vive a Sinnai (Ca). Operatore culturale, guida e maestro di MTB, ha al suo attivo una quindicina di pubblicazioni sulla Sardegna. Collabora con la società di cicloturismo e MTB IchnusaBike (www.ichnusabike.it) e nel 2005 ha promosso la TranSardinia, la traversata della Sardegna in mountain bike da Olbia a Cagliari in sette tappe, per complessivi 450 km e 11mila metri di dislivello. Qualche anno dopo ha ideato e realizzato la TranSardinia West, un’altra traversata in sette tappe da nord a sud ma lungo la costa occidentale, da Alghero a Pula, anche questa lunga 450 km ma con 8mila metri di dislivello (www.transardinia.it). Il suo sito personale è www.amoscardia.com/bike

    Davide Deidda, ingegnere nativo di Lanusei ma nuorese di adozione, Dopo una lunga esperienza in Spagna dove ha praticato il mtb a livello agonistico ha collaborato inizialmente con Peter nella mappatura dei percorsi mtb dell’Ogliastra per poi dedicarsi all’esplorazione dei sentieri del centro Sardegna e in particolare del Supramonte. Amante delle lunghe pedalate e dei percorsi impossibili, altrimenti monopolio dei camminatori, che tenta ostinatamente di percorrere in sella con la sua MTB.

     

    www.versantesud.it