MB Marcello Bergamo Cup – #8: Piermarteri, Verdoia e Peretti brillano a Roppolo




Comunicato stampa

440_0_4897333_22606L’ottava tappa della fortunata challenge a punti di cross country MB Marcello Bergamo cup incrocia la quinta tappa della Coppa Primavera organizzata dal comitato ACSI di Biella Vercelli sugli sterrati del basso biellese che si affaccia sul lago di Viverone e più precisamente nella frazione di San Vitale del comune di Roppolo.  La regia organizzativa è affidata al team Pedale Pazzo che si è avvalso della collaborazione del roppolese Angelo Pionna con l’appoggio del primo cittadino Sig.r Giorgio Poltri.

Ha piovuto parecchio nella settimana antecedente la gara ma il percorso si presenta in discrete condizioni anche se leggermente allentato.  Alle 9.30 in punto sono gli junior  i primi a partire, seguiti ad intervalli di un minuto da tutte le altre categorie.

I primi a concludere la loro fatica sono i giovani della categoria primavera con l’ennesimo successo stagionale della giovane promessa griffata Bilake, Andrea Belotti, che precede Leonardo Cerutti e Gabriele Grechi.

Ed eccoci alla grande sorpresa di giornata, la non vittoria di Simone “Bum Bum” Ballini. Ma veniamo alla cronaca: Ballini, come al solito, parte lancia in resta ma stavolta Erik Verdoia è ben determinato a non mollare le ruote del “cannibale” milanese e lo segue come un’ombra per tutta la gara. I due si controllano, ci provano a staccarsi ma entrambi sono ben determinati a non mollare e l’esito più scontato la volata che puntualmente avviene. Ballini la affronta in testa ma Verdoia non molla anzi, rilancia e lo affianca. I due scaricano sui pedali tutte le energie rimaste ed è in questo momento che Ballini non vince la gara. Una tacchetta non tiene, il piede si sgancia dal pedale, il tempo di capire cos’è successo, recuperare il pedale, ripartire ma Verdoia è passato e vola verso una meritata e bellissima vittoria. Sul terzo gradino del podio ci sale un altro rappresentante dell’armata Fulvia Pagliughi, Luca De Falco. Ballini ha trovato sulla sua strada un degno avversario e Verdoia sa che da adesso potrà giocarsela alla pari ad ogni gara.

Massimo Valsesia ha un obbiettivo in testa e per questo, ogni tanto, si concede qualche pausa, ma quando indossa la divisa dell’Auzate MRG ed allaccia il caschetto il risultato è già scontato. Nulla possono i pur volenterosi Alessio Fangazio e Andrea Zamboni se non battagliare per la seconda posizione ed accompagnarlo sul podio. Un’altra vittoria per patron Moretti la porta Aldo Allegranza che conduce gara ti testa fin dai primi metri regolando una vecchia volpe dell’XC piemontese qual è Claudio Gasperdino ed il compagno di squadra Giuliano Garlaschè.

Un vecchio detto dice: “quando il gatto non c’è i topi ballano” ed è quello che stanno facendo Matteo Petrucci e Gianni Roncon che, approfittando della momentanea assenza del re dei super B Lucio Pirozzini, si giocano il primato a suon di vittorie. Oggi ha la meglio Petrucci che vince con poco più di 30 secondi su Roncon mentre al terzo posto si piazza il padrone di casa Angelo Pionna.

L’ultima categoria a cimentarsi sui 3 giri di gara è quella femminile che vede la vittoria assoluta di Claudia Peretti (donne A) su Maria Elena Mastrolia e Simona Etossi (entrambe donne B).

E veniamo alle categorie che si dovevano misurare sui 4 giri per complessivi 26 km di gara. Vittoria e miglior tempo assoluto per lo “skorpione” (veterano 1) Alessandro Piermanteri che annichilisce i pari categoria lasciando a Sergio Viola e Massimiliano Cossano il compito di aggiudicarsi il secondo posto che va a Viola mentre Cossano, alla sua seconda gara dopo diversi anni di assenza, sale sul terzo gradino del podio. Federico Bianco svetta tra gli junior ed ha la meglio su Manuel Ballini che deve fare metà gara con la sella fuori posizione causa abbassamento. Al terzo posto chiude un sempre positivo Simone Tarchini.

Altra vittoria che non ammette repliche è quella conquistata nei senior 1 da Marco Mamone che lascia a quasi tre minuti Diego Luidelli (secondo) e Roberto Formica (terzo). Tra i senior 2 la spunta Andrea Canal che controlla a distanza Giorgio Rusca e Diego Salmoiraghi. Silvio Olovrap, dall’alto della sua classe, domina tra i veterani 2 lasciando Gianluca Griffa (secondo) e Pierandrea Ceschin (terzo) a distanze siderali. Anche Carmelo Cerruto impone la legge del più forte tra i gentleman 1 e solo “lo svizzero” Michele Albertolli limita i danni e chiude al secondo posto. Sul terzo gradino del podio ci sale Roberto Manzoni.

Giusto il tempo di ripulirsi e sciacquarsi, degustare qualche crostino spalmato con il solito ed immancabile gorgonzola Palzola, che è già tempo di premiazioni. Come sempre, alla presenza del padrone di casa,  Sig. Sindaco Giorgo Poltri, che ha parole di elogio per tutti gli intervenuti, rinnovando l’invito già per il prossimo anno, si passa alle premiazioni. Tra le Società svetta il team Fulvia Pagliughi cicli che precede l’asd Auzate MRG e l’asd MTB Omegna team lago d’Orta. Prossimo appuntamento con il master, sarà per domenica 28 maggio a Cavaglia di Breia (Vc) dove ci sarà l’ultima prova e la premiazione finale della coppa primavera mtb 2017.

Classifiche complete

www.mastercrossmtb.it

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *