MB Marcello Bergamo Cup – #14: alla Biella-Oropa si è pedalato nella storia

Comunicato stampa

440_0_4457799_22606Quando parliamo di Stefano Tomasi e il suo laborioso gruppo degli “Amici del Ciclo”, lo facciamo con rispetto, alzandoci in piedi e togliendoci  il cappello, non foss’altro che per il carico di lavoro che si sobbarca per dodici mesi all’anno organizzando gare di livello sia nel ciclocross che in MTB e poi ancora gare su strada e cicloturistiche. Abbiamo ancora negli occhi e nel cuore la bellissima gara di Quaregna che tanto successo ha ottenuto e ora, con la stessa identica passione  e competenza  hanno  rispolverando la mitica e suggestiva Biella-Oropa ideata e sviluppata da Stefano Acquadro e Roberto Osti che da dietro le quinte si pone sempre come propulsore instancabile. La gara, valida come 14^ tappa del  Master MB Bergamo Cup, si è svolta sabato 11 Giugno con i ragazzi di Stefano Tomasi, fieri come gli alpini di Bassano, a lavorare  in gruppo come una corazzata che si muove compatta guadagnandosi  sul campo la stima e la considerazione di tutti. Agli ordini di Caterpillar Riconda scatta il primo gruppo, quello agguerrito dei giovani fino alla categoria gentleman e subito l’ex pro, ora  fisioterapista, Luca Finotti si pone in caccia scattando come una molla già sulla prima rampa, quella del centro storico e pare abbia gioco facile ma, non aveva fatto i conti con lo junior Graziano Zanolla che sulle durissime rampe da percorrere a piedi, poco prima del tratto del “trenino”, s’accoda all’illustre ex gregario di Davide Rebellin che deve così sudare le proverbiali sette camicie per anticiparlo di quattro sterili secondi sui tappeti elettronici che Zio Poletti  ha  posizionato a pochi metri del famosissimo santuario Mariano e portare a casa anche l’assoluta. Passano soli tre minuti e vediamo spuntare dalla nebbiolina fastidiosa l’inconfondibile sagoma dello  gentleman 1, lo svizzero Michele Albertolli con a ruota lo scatenato e diretto avversario Roberto Pasin. Appena il tempo di spostare l’obbiettivo ed ecco arrivare il vincitore dei senior 1 Denis Cantone con a ruota un grande Davide Vecchio e un sempre concentrato Simone  “Grigiocarbonio”  Gambarelli che chiudono il podio dei senior 2. Nono tempo assoluto e primo veterano 2 il Free Bike Richy Badini che stacca di oltre due minuti il  gommista imprenditore Davide Bionda. Vincere aiuta a lavorare tranquillo, farlo in una  gara importante ti mette di buon umore e impreziosisce  il tuo palmares.

VipTalisman1 (800x435)

E’ quello che è successo  al gentleman 2 Cerruti Bet Gabriele che scrive in calce il suo  nome sulla pratica Biella – Oropa. Ci fa piacere, perchè …ul Cerruti,  oltre a fare sport fa anche teatro per beneficenza e con uno così, anche arrivare secondo come ha fatto Roby Poletti, o terzo come Domenico Grande, l’unica cosa che ti viene spontaneo fare è quello di stringergli la mano e posare per le foto dei nostri reporter. Una corroborante vittoria anche quella del super A Giuliano Garlaschè che trasforma gli affanni in felicità allo stato puro e condivide volentieri con i suoi diretti avversari, oggi Aldo Allegranza e Gianni Giachetti ma, il più felice di tutti ci è parso il super B Gianni  Roncon , lo credo bene, ha rifilato oltre tre minuti ad Angelo Pionna e un rosario di minuti al plurivincitore Luigi Grassi! Semplicemente imbattibile il debuttante Bum Bum Ballini, un futuro che s’intreccia perfettamente con le sue ambizioni che sono sempre a colori ma ha corso bene anche il granatiere Niccolò Rovano giunto secondo. Sta crescendo molto il primavera Filippo Gualtierotti, tanto che ha corso da assoluto protagonista per tutta la gara e sempre francobollato da Fabrizio Ricci, il quale poi, in vista del gonfiabile griffato MB Bergamo,  imposta una volata potente che gli consente di guadagnare   un  amen col quale   vince ma anche Filippo  c’è e fa una doccia di applausi. La saga delle vittorie si concludono con la bella e convincente affermazione di Alessia Della Valle che supera lo scricciolo ed ex velina Silvia Barbero e la dott.a  kathrin Oertel mentre fra le donne A la portoghese Ana Pinto Isabel Costa è semplicemente devastante. Sotto il porticato del Santuario Mariano si tengono le premiazioni dopo un ricchissimo ristoro e flash per tutti. Il Presidente Stefano Tomasi ringrazia i suoi boys e chi ha sposato la loro causa  e dopo questa ennesima soddisfazione organizzativa dà appuntamento al 4 Settembre quando a Candelo si riproporrà la gara mitica che tanto piaceva a Paolo Pisoni. Ci saremo tutti egregio Stefano “President” Tomasi, perché oramai gli Amici del Ciclo sono un … simbolo, un modello da imitare, un’occasione o forse una scusa   per passare una bella giornata di sport fra amici, battute, risate, premi e fette di pane spalmate di Palzola.

www.mastercrossmtb.it

Classifiche complete qui.

Prossima prova il 12 giugno a Cerro Maggiore.