Master MTB – #3: Cavriana veste i nuovi leader

Comunicato stampa

Righetti a garanzia dei pronostici, Frassani conferma la leadership e Boldrini nella morsa di Cortiana. Valbusa un missile e tra i giovanissimi, primeggiano per numerico i leader di Bike to Bike. L’Mtb Cavrianese appone il sigillo qualità.  

Sole, temperatura estiva, un tracciato per veri bikers ed una macchina organizzatrice infallibile sono stati gli ingredienti della terza tappa del MasterMtb2017. A meno di un mese di distanza dal secondo stage del challenge, era arrivata la convocazione per il terzo appuntamento che sotto un sole battente ha rimesso alla prova gambe e testa dei più ambiziosi bikers, domenica approdati in terra mantovana da ogni dove.

LA GARA:

Suddivisa in due partenze, la prima alle ore 09:00 ha visto sfilare in un lungo serpentone Esordienti, Allievi, Donne, Junior, e Master 5/6 mentre invece alle ore 10:30, Master 1/2/3/4, EliteSport 1/2 e Junior M. Un spettacolo nello spettacolo quello che Cavriana ed il comitato organizzatore dell’Mtb Cavrianese sono riusciti ad offrire non solo agli atleti in gara ma anche ai moltissimi spettatori e curiosi ai margini del tracciato di gara. 5 km con 180 mt. di dsl. per ogni tornata, cattivo e con tratti impegnativi è stato il menù di giornata che i bikers hanno dovuto ripetere 4 o 5 volte in base alla categoria. Il tracciato di gara si sviluppava intorno alle mura del castello di Cavriana, una delle fortificazioni più importanti del mantovano con quattro torri angolari che si erge sul colle dominante l’abitato. Un vero e proprio luna park per gli appassionati di mountain bike che popolano questa zona a due passi del Lago di Garda. Negli anni, il passaggio di rider alle ricerca di trail suggestivi insieme all’opera di pulizia da parte dei più volenterosi, ha permesso la creazione di alcuni chilometri di sentieri e di varianti, tra salti, single track, paraboliche e brevi rampe. Gli uomini dell’Mtb Cavrianese si sono dovuti calare nei panni di un giocatore di Tetris – il videogioco che spopolava negli anni 80 -, per incastrare le varie tracce, dando loro un senso logico.

LA VOCE DEL LEADER:

Francesco Frassani: “Venendo dalla strada, per me il terreno di gara di Cavriana non è troppo congeniale, era un percorso da far scorrere la bici senza toccare i freni. Ho cercato di sopperire con le gambe trovando nell’amico Telemaco un riferimento ottimo perché lo superavo in salita ma poi in discesa mi recuperava e potevo copiare le sue traiettorie. Mi piacciono mlto gli strappi brevi ed intensi come quelli di oggi ma cercavo comunque di farli con regolarità senza esagerare visto che erano a ripetizione. Quando mi sono reso conto che non riuscivo a tenere il passo di Emil ho pensato solo ad amministrare su Codenotti. Sono molto soddisfatto della mia gara ma guardo già a Nave sapendo che mi dovrò difendere al via di un percorso tecnico e punto invece a Castiglione delle Stiviere, più pianura, meno tecnica e soprattutto meno dislivello, più adatto alle mie caratteristiche da passista. Ringrazio fortemente la mia società Barberi, sono con loro solo da quest’anno ma posso già affermare che più di una squadra ho trovato una famiglia”.

IL BILANCIO DELL’ORGANIZZATORE:

Sono molto soddisfatto e anche un po’ stanco – racconta l’organizzatore Thomas Righetti – ma ce l’abbiamo fatta. Mi hanno riempito il cuore di gioia le parole dei bikers che hanno scelto di partecipare alla manifestazione. Ho visto molti sorrisi e ho ricevuto anche tante pacche sulla spalla. L’Mtb Cavrianese è soddisfatta del lavoro svolto, ci siamo impegnati a rivoluzionare il tracciato di gara e c’è voluto un grande impegno. Devo ringraziare i miei collaboratori per il lavoro svolto con enorme passione, grazie a tutti”.

I LEADER DEL MASTER MTB:

EliteSport1: Burato Luca (Chero group team sfrenati)

EliteSport2: Cortiana Renato (Pavan free bike)

Master1: Righetti Michele (team Bertasi)

Master2: Frassani Francesco (s.c. Barbieri)

Master3: Franceschetti Michele (bike team Bruciati)

Master4: Valbusa Massimo (s.c. Barbieri)

Master5: Bianchi Gianluca (team Stefana bike)

Master6. Arici Leonardo (Racing Rosola bike)

Master7: Viviani Roberto (Racing Rosola bike)

Woman1: Garattini Valentina (Niardo for bike)

Woman2. Zocca Lorena (s.c. Barbieri)

I LEADER DELLE CATEGORIE GIOVANILI:

Woman junior: Moro Katia (Pila bike Planet)

Junior: Cucchi Matteo (team Nob Selle Italia)

Esordienti m1: Boschi Francesco (Carbonhubo CMQ Infotre)

Esordienti m2: Ferrari Emanuele (Bike to Bike)

Esordienti f1: Pozzati Elisa (Bike to Bike)

Esordienti f2: Vicentini Sara (Focus XC Italy team)

Allievi m1: Pezzo Rosola Kevin (s.c. Barbieri)

Allievi m2: Perli Leonardo (Lunardi Corratec Mtb Racing team)

Allievi f1: Parolotto Federica (Bike to Bike)

Allievi f2: Monticelli Carolina (Zaina club asd)

Immagine

Un’intensa giornata per il Master Mtb che come tradizione, al termine della corsa ha regalato grande spettacolo con la vestizione dei campioni delle singole categorie che hanno indossato l’ormai famosa maglia di leader che contraddistingue i bikers del challenge. Lo staff del MasterMtb vi dà appuntamento il 2 giugno a Nave, in terra bresciana e vi invita a visitare il sito del challenge MasterMtb aggiornato con le classifiche e ricco di contenuti, seguiteci anche sulla pagina Facebook dedicata.