Master MTB – #1 & Orobie Cup – #1: A Capriolo si parla colombiano

Comunicato stampa

 

podio_capriolo_2015

A battere tutti i 650 giunti oggi a Capriolo è stato il colombiano Diego Alfonso Arias Cuervo (Reparto sport Lee Cougan) che ha vinto cosi la gara della Franciacorta. Super prestazione anche di Oscar Lazzaroni (WR Compositi) che solo negli ultimi metri di gara ha ceduto il primato al colombiano.

Spettacolare la prima gara di Orobie Cup 2015: un numero di partenti (650 appunto) da record assoluto, tracciato magnifico e super organizzazione  del gruppo guidato dal vulcanico Giovanni Belloni. Insomma un inizio con i fiocchi per il circuito bergamasco.

Leggendo la lista dei partenti si poteva già capire che il livello era molto alto, moltissimi Open e tutti gli amatori più forti del nord Italia. Ed infatti cosi è stato. Fin dai primi metri di gara davanti si portano i più forti: Arias Cuervo, Lazzaroni, Zulian, Valsecchi, Oliva, Zampese, Giupponi, Signori, lo junior svizzero Colombo, Panizza…

Ritmo altissimo già dai primi metri nonostante la gara fosse lunga (circa 40km) e impegnativa (1200m dislivello). Col passare dei chilometri il gruppo si sfalda in due gruppetti. Davanti rimangono Arias Cuervo, Lazzaroni e Valsecchi Matteo. Dietro, più staccati, tutti gli altri. La gara sembra cosi “cristallizzata”. Ed invece durante il secondo giro gli inseguitori si riportano sul gruppetto di testa.

Il colombiano del team Reparto Sport Lee Cougan però non ci sta e sull’ultima asperità di giornata (la salita verso Sant’Onofrio) apre il gas. L’unico a tenere il passo del sud americano è il bergamasco Oscar Lazzaroni. Ecco allora che si riformata il gruppetto di testa. Saranno questi due atleti a giocarsi la vittoria!!

Sul traguardo di Capriolo arrivano assieme, una vera volata non c’è stata. A tagliare il traguardo per primo è stato Diego Alfonso Arias Cuervo seguito da Oscar Lazzaroni. Possiamo dire quasi una vittoria a pari merito!!!

Sta di fatto che la gara è stata vinta dal più forte biker oggi presente in griglia seguito dall’altro atleta più in forma. Direi mai più classifica è più veritiera. Sul terzo gradino del podio il biker del Team Comobike Riccardo Panizza.

Gara femminile. Anche qui parterre de roi al via. Alcune delle più forti biker in circolazione. Ed infatti la gara è stata combattutissima dall’inizio alla fine. Alla fine a sbaragliare la concorrenza è stata la giovanissima Rebecca Gariboldi (Lissone MTB) che precede di 8 secondi Cristina Tamburini(Team Selle San Marco TreK). Sul gradino più basso del podio Monica Maltese (Team Triangolo Lariano). Bravissime comunque a tutte le ragazze che hanno chiuso la gara. Finire una manifestazione cosi dura non è da tutti, complimenti davvero!!!

 

www.orobiecup.it

Le classifiche complete qui.

Prossima tappa del Master MTB il 12 Aprile con l’XC Forte Nugent a Pastrengo (VR) mentre la Orobie Cup dà appuntamento al 15 Marzo a Ghisalba.