Marathon Città di Altamura, conosciamo da vicino i due percorsi




La Orme Bike Extreme sta portando a termine il lavoro in ambito organizzativo per essere pronto ad accogliere l’immensa platea di bikers e di appassionati della mountain bike in occasione della Marathon Mtb di Altamura in data domenica 23 aprile.altamur

In un territorio dove da sempre la passione e la tradizione per il ciclismo sono di casa, encomiabile è lo sforzo organizzativo della Orme Bike Extreme che, con sacrificio e dedizione, vuole tenere viva questa disciplina anche grazie all’Iron Bike che ad Altamura celebra la seconda prova delle undici in calendario tra Puglia, Basilicata e Molise.

La marathon di 63 chilometri con 750 metri di dislivello presenta una pendenza massima del 22% e tre punti ristoro. Si parte dall’Agriturismo De Bernardis (sp 151 Altamura-Ruvo) a circa tre chilometri da Altamura. Dopo circa 2000 metri in circuito ci si immette ufficialmente nel percorso. Tra pendenze e fondi variabili, tratti di terreno battuto, pietraie e tratti brecciati (tra il km 10 e 20), si attraversa uno dei tratti più belli e suggestivi del Parco Nazionale dell’Alta Murgia ovvero il Pulo (km 22), la più grande dolina carsica di Puglia e il bosco Università (km 25/29). Successivamente si affronta, dopo circa 30 km il “muro” di Jazzo del Corvo, 500 metri con pendenza media del 12% e massima del 22%. Dopo alcuni saliscendi, discesa di pari caratteristiche (km 34) per costeggiare la Masseria Curto-Lirizzi del XVII sec. con annessa cisterna.

Si sale verso la quota maggiore a circa 550 metri di altezza in località “Ceraso” (km 42), tra zone aperte e panoramiche dove il vento può fare la differenza. Ancora alcuni saliscendi in zona masseria Santa Chiara e Serra Mezzana, dove il tracciato è veloce in leggera discesa (km 47/57). Dopo “la Calcara”, tratto di terra battuta per ritornare a Jazzo del Corvo e superata la Masseria Moscatella (XVII sec) al chilometro 59, pianura scorrevole fino al traguardo in Masseria De Bernardis con lieve pendenza prima del traguardo.

La mediofondo di 40 chilometri presenta un dislivello generale di 400 metri circa con due punti ristoro e una pendenza massima del 22%. I primi 34 chilometri sono comuni alla marathon fino alla deviazione per ricongiungersi dopo circa 500 metri alla marathon con la quale condivide gli ultimi 6 chilometri mentre gli esordienti e gli allievi saranno di scena nel cross country corto di 2,5 chilometri da ripetere più volte.

Sabato 22 aprile dalle 16:00 alle 20:00, presso l’Agriturismo De Bernardis, avranno luogo le operazioni di ritiro numeri e pacchi gara per i non abbonati con la possibilità di regolarizzare il pagamento brevimano e di iscriversi in loco sempre alla quota di 25 € con aumento a 30 euro soltanto domenica mattina prima della partenza prevista alle 9:30.

Luca Alò



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *