L’Alta Valtellina Bike Marathon saluta il Giro d’Italia

Comunicato stampa

Benvenuti nel paradiso della mountain bike e del ciclismo su strada,  per tutti coloro che adorano la montagna, l’avventura e la natura con i suoi fantastici panorami.
Bormio con le sue Valli sede il 23 maggio dell’arrivo di una delle tappe più impegnative e affascinanti del Giro d’Italia 2017 con il doppio passaggio sul mitico passo Stelvio; il prossimo 29 luglio ospiterà anche la kermesse di mountain bike più “tosta” dell’intero arco Alpino: la 9ª edizione dell’Alta Valtellina Bike Marathon!

L’Alta Valtellina Bike Marathon è l’evento fuori strada più importante dell’estate per il ciclismo valtellinese e nazionale; la location, Bormio-Valdidentro nota meta del turismo montano internazionale, offre un’esclusiva serie di servizi turistici e di attrattive: sci tutto l’anno, Terme, Parco Nazionale dello Stelvio, trekking – alpinismo – sci alpinismo nel gruppo Ortles Cevedale, campo da golf, una storia e tradizione secolare….

Il comprensorio dell’Alta Valtellina, cuore pulsante del ciclismo su strada quale punto di partenza per affrontare i passi  alpini che hanno segnato la storia del ciclismo, Stelvio, Gavia e Mortirolo è anche un vero tesoro naturale per chi ama il ciclismo fuori strada.

Lo testimoniano la spettacolarità territoriale dei due incredibili percorsi che hanno determinato il successo della manifestazione; disegnati per i bikers che amano pedalare in quota fra le vette ed i ghiacciai perenni, si presentano quest’anno ancora più affascinanti grazie alla realizzazione di un nuovo sentiero che negli ultimi 10 km permetterà di non perdere quota, rendendo il finale ancora più avvincente.

Sia per il percorso marathon 93 km e 3500 mt disl., che per il percorso classic 64 km e 2500 mt disl. si pedala  per il 90%  tra i 1800 e 2300 mt di altitudine.

E per i soggiorni? L’offerta ricettiva del bormiese è notevole e diversificata, tutte strutture tipicamente alpine a conduzione familiare dove l’ospitalità è un’ arte; è possibile prenotare il propio alloggio direttamente sul sito della manifestazione “dove soggiornare”.

Infiamma la tua passione e prendi l’occasione per trascorrere qualche  giorno “là dove la Mountain bike trova le sue vere origini”!!!