La valle del Torrente Agogna




Il Torrente Agogna, affluente del Po, con i suoi 140 km di lunghezza è uno dei corsi d’acqua più lunghi di Piemonte e Lombardia. L’itinerario percorre una parte della sua valle, percorrendo suggestivi tratti su sentiero e strade sterrate.

 

Da Ameno ci si dirige verso la chiesa parrocchiale, dove si lascia l’asfalto per intraprendere la strada sterrata/mulattiera che in discesa si immerge nella Riserva Naturale Speciale del Monte Mesma. Al termine della discesa si inizia a costeggiare il Rio Membra.

DSC_0010

 

Successivamente si supera un piccolo guado.

DSC_0018

 

Ancora un breve tratto per poi risalire sulla strada asfaltata, dove si imbocca la strada in direzione di Bolzano Novarese. Attraversiamo il paese ed iniziamo a salire sempre su asfalto, per poi proseguire in discesa una volta raggiunto il cimitero. Arrivati ad un piccolo ponte sul Torrente Agogna lo attraversiamo e riprendiamo a salire, stavolta in direzione di Invorio ma dopo circa un chilometro lasciamo la strada asfaltata per imboccare una strada sterrata  nei pressi di uno stagno.

DSC_0021

 

Seguiamo le indicazioni per il Monte Barro e Gignese e ci ritroviamo su una strada sterrata in leggera salita che costeggia il Torrente Vina e con alcuni ruderi.

DSC_0030

 

Ben presto la salita si fa molto più ripida.

DSC_0040

 

Superiamo il bivio per la chiesa di S. Maria del Barro e la salita comincia a dare qualche attimo di respiro.

DSC_0051

 

Raggiungiamo così l’abitato di Pecorino.

DSC_0060

 

Da qui si prosegue su asfalto in discesa, fino ad arrivare ad un nuovo ponte sul Torrente Agogna.

DSC_0087

 

Il percorso riprende adesso in salita, anche se non particolarmente impegnativa, e dopo poche curve raggiungiamo nuovamente Ameno e la sua chiesa parrocchiale.

DSC_0004

IT - 728x90

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *