La “Marathon bike della Brianza” chiude una grande stagione del Trek Zerowind off road challenge

Comunicato stampa

10322761_882241405185280_359998634175622431_n

Di altissimo livello sportivo i podi della Marathon bike della Brianza che si è corsa domenica 6 settembre. Grande classifica di fine estate per questo tradizionale e rinomato appuntamento della Brianza Lecchese valevole come settima ed ultima prova del circuito Trek Zerowind off road challenge.

Il percorso della classica del calendario nazionale della mountain bike, organizzata dal Bike Action Team Galgiana che quest’anno ha spento la sua 24ª candelina, si proponeva sul panorama nazionale delle ruote artigliate con un percorso Marathon di 69 Km circa e 1.860 mt dsl a fianco di un tracciato Classic meno impegnativo (47 km e 910 mt dsl).

Tante le novità per una classifica finale che, come regolamento, prevede i cinque migliori risultati utili nonché, partecipando alle ulteriori due prove, l’assegnazione di un bonus del 15% sui punti scartati in aggiunta alla somma del punteggio già totalizzato.

Trek Zerowind Off Road Challenge: una emozione lunga tutta una stagione

Il sipario su questa edizione 2015 si è aperto sulla sponda Bresciana del bacino del Garda alla South Garda Bike di Medole, ed è proseguito sulla sponda Veneta del lago con la MTB Garda Marathon di Garda.

Il territorio ligure e in particolare quello di Andora (SV) sono stati lo scenario della terza tappa del challenge sui sentieri stretti tra il mare e la montagna della Andora Bike Mirko Celestino.

A giugno sono stati gli altopiani dei cimbri di Lavarone (TN) ad ospitare la quarta tappa del Trek Zerowind alla 100 km dei forti. Le valli, i boschi, le montagne e gli altipiani trentini sono teatro di alcune delle più belle ed apprezzate competizioni dedicate agli appassionati delle ruote grasse.

La quinta tappa si è svolta all’Assietta Legend sul Colle del Sestriere (To), dove i campioni del pedale hanno scritto pagine epiche del ciclismo. La gara si è svolta sullo spartiacque tra le valli di Susa e Chisone, teatro delle Olimpiadi invernali di Torino 2006 e scenario unico per la mountain bike, toccando il cielo con un dito ai 2750 mt slm di Cima Ciantiplagna.

A metà luglio è stata San Vigilio di Marebbe ad ospitare la “Plan de Corones MTB Race”, sesta e penultima tappa del challenge, una gara di alta montagna perfettamente adatta a “gambe e polmoni” estivi, confermandosi così come una delle gare più ambite dagli appassionati pedalatori d’Italia.

Gran finale alla Marathon Bike della Brianza.

Un circuito completo che ha riscosso molto consenso tra i bikers: “Un ottimo banco di prova per confrontarsi sulle lunghe distanze e con i migliori amatori ed elite nazionali” – aveva dichiarato Matto Valesecchi. “Un circuito che accomuna tutte le caratteristiche di percorsi facendo emergere il biker – racconta invece Andrea Zampedri ai microfoni del Trek Zerowind aggiungendo – a mio parere, il più completo in tutto. Inoltre offre una varietà di percorsi e luoghi che spaziano dal mare all’alta montagna regalando emozioni mozzafiato”.

Sembra dunque che l’edizione 2015 del challenge abbia saputo soddisfare le esigenze e le aspettative dei bikers, anche quelli più esigenti, e non ci resta che brindare ai vincitori del circuito che verranno presto proclamati nella tradizionale cerimonia di premiazione finale. Nei prossimi giorni sarà comunicata la data e il luogo di svolgimento di questa tappa “finale” che vuole essere una grande festa dello sport più bello del mondo: la mountain bike.

Seguiteci sul sito www.trekzerowind.it.