La Crespadoro Bike si rifà il look per la 5^ edizione

Comunicato stampa

piccole dolomiti

Le chiamano Piccole Dolomiti, Splendide montagne, che alle loro sorelle maggiori, Le Dolomiti, invidiano solamente l’altezza: sono infatti fatte dello stesso materiale, la Dolomia, e presentano il medesimo fascino. La catena montuosa è situata al confine fra le province di Vicenza, Verona e Trento, ed offre scorci molto suggestivi.

Sarà questa l’ambientazione della penultima tappa della Zerowind Mtb Cup 2016. Il 17 luglio infatti, a Crespadoro, in Provincia di Vicenza, prenderà il via la 5º edizione della Crespadorobike, che per l’occasione si rifà il look ed è pronta a stupire. Proposta nelle prime quattro edizioni come un lungo cross country su due giri, nel 2016 presenterà un vero e proprio percorso “granfondo” su giro unico di 43 chilometri e 1900 metri di dislivello.

Sarà un tracciato completamente rinnovato, ricco di paesaggi unici e con panorami indimenticabili che porterà i concorrenti a scoprire  ambientazioni dal carattere prettamente dolomitico. Sarà un continuo susseguirsi di imponenti guglie, pareti scoscese e gole ripide. Si passerà da luoghi quasi “sacri” per i numerossissimi escursionisti che da sempre percorrono questo territorio a piedi. Toccheremo il rifugio Bertagnoli, conosciuto anche come “La Piatta” e posto a 1250 metri di quota, prima di arrivare a Bocchetta Gabellele (1650 metri slm). Poi sarà la volta del Monte Falcone  e successivamente di Recoaro Mille, prima di ritornare nuovamente nella nella piazza di Crespadoro.

A brevissimo tutte le informazioni dettagliate dell’evento saranno disponibili sul nuovissimo sito internet in fase di ultimazione www.crespadorobike.it, mentre le iscrizioni cumulative al circuito stanno correndo a gran ritmo sul sito www.zerowindmtbcup.it