La cima del Mont’Orfano




Il Mont’Orfano è un monte situato a ridosso del Lago di Mergozzo, da secoli utilizzato come cava di granito che ha fornito il materiale di costruzione per molte grandi opere ed edifici eretti in Italia. L’itinerario consiste nello scalarlo fino a raggiungerne la cima, posta a quota 794 m. Una cima che offre uno splendido panorama sul Lago Maggiore e sul Lago di Mergozzo.

 

Dalla strada statale a Fondotoce si attraversa il caratteristico ponticello in legno per immettersi direttamente nella Riserva Naturale Speciale di Fondotoce.

DSCN1064

 

La si percorre fino a raggiungere la bella spiaggetta, oramai divenuta una vera spiaggia per la mancanza di piogge.

DSCN1066

 

Da qui si costeggia il Fiume Toce su un divertente single-track, che più avanti si allarga continuando a costeggiare il fiume. In lontananza si comincia a scorgere la destinazione, il Mont’Orfano.

DSCN1073

 

Al termine del sentiero si sbuca su asfalto ma dopo pochi metri si lascia la strada per iniziare a salire lungo una stradina che diventa quasi subito sterrata e che si arrampica sul Mont’Orfano con pendenze mai proibitive. Rispetto a qualche anno fa il fondo è stato reso molto più scorrevole.

DSCN1079

 

Dopo una serie di tornanti si raggiunge la prima casermetta risalente al periodo bellico.

DSCN1081

 

Si continua a salire e si raggiunge la vecchia polveriera, da dove si può godere di un panorama spettacolare.

DSCN1087

DSCN1083

DSCN1082

DSCN1089

 

Lasciata la polveriera si continua ma stavolta su traccia stretta che percorre una serie di tornantini stretti.

DSCN1093

 

Si raggiunge quindi la cima del Mont’Orfano, dove la vista spazia sul Lago Maggiore e sul Lago di Mergozzo, arrivando anche al Lago d’Orta.

DSCN1103

DSCN1098

DSCN1110

 

Per la discesa si riprende il sentiero percorso in precedenza fino a raggiungere nuovamente la polveriera.

DSCN1121

 

Da qui si prosegue ancora lungo il tratto percorso in precedenza fino al bivio che precede la casermetta, dove si devia in direzione di Mergozzo.

DSCN1123

 

Si passa direttamente sotto una cava in granito e dopo un po’ la traccia si restringe ed offre dei tratti abbastanza guidati.

DSCN1125

 

Al termine della discesa si raggiunge il Sentiero Azzurro e lo si percorre in direzione sud, costeggiando il Lago di Mergozzo.

DSCN1130

 

Si affronta una mulattiera, a tratti sconnessa, fino a raggiungere la strada asfaltata, da dove in discesa si raggiunge la statale che riporta a Fondotoce.

DSCN1132

Summer Sale wk28 - 728x90  
 
 

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *