KTM Protek Dama ottima prestazione a Maser

Comunicato stampa

 

1DS_7015

Tutto il team della KTM PROTEK DAMA è salito a Maser, località trevigiana sede di una due giorni spettacolare per quanto concerne la specialità olimpica del cross country.

Prima di parlare delle gare due righe sulla festa che è stata organizzata sabato sera nel ritiro del Team. Fabrizio Pirovano, i dirigenti e gli atleti presenti hanno voluto festeggiare il compleanno del Responsabile KTM Italia, Fausto Maschi, che sorpreso ha apprezzato e fatto un grosso in bocca al lupo a tutti gli atleti impegnati con i colori della azienda austriaca, che lui rappresenta.

Domenica appuntamento con la prima prova degli Internazionali d’Italia. Al mattino le prove giovanili, e decisamente all’altezza della situazione, i nostri quattro Esordienti 1° anno (13 anni).  Ottima la prova di Mattia Beretta che entra nella top ten chiudendo all’ottavo posto. Bene anche Samuele Motta dodicesimo. Sfortunati Filippo Colombo e Francesco Fumagalli (44^ e 46^) che hanno chiuso la loro prova, nonostante siano incappati in qualche situazione sfortunata.

Spazio poi alle categorie agonistiche maggiori. Ed in questo contesto, Andrea Righettini e Maximilian Vieider, dimostrano a Maser, quanto potenziale hanno. Due gare perfette, in un contesto dove gareggiava il meglio del gotha nazionale (mancava solo Fontana), ed anche internazionale. Il biker di Rovereto, “Rigo” è riuscito nel finale a guadagnare anche alcune posizioni, chiudendo al nono posto, precedendo il compagno di squadra “Jango” Vieider. Grande gara. Molto bene anche il colombiano Jhonathan Botero Villegas (l’altro colombiano Rendon Rios è stato costretto al ritiro al terzo giro), che dopo un 2014 un po’ sfortunato, ritrova morale, condizione, e spirito agonistico, concludendo dodicesimo, tutta la sua gara è stata a ridosso delle prime dieci posizioni. Al debutto con la nuova maglia KTM PROTEK DAMA, il valtellinese Tommaso Caneva, si comporta bene risultando settimo tra gli Under 23. Per Andrea D’Anneo e Stefano Moretti il 53^ e 58^ posto assoluto. In campo femminile giornata no per Corinne Casati (diciottesima Junior), con la brianzola Mara Fumagalli, ancora lontana dalla sua migliore condizione, che termina dodicesima nella gara Open femminile, e quarta, tra le Elite.

“ Mi ha fatto molto piacere venire a Maser, oltre al fatto che gli amici del Torrevilla mi hanno fatto gli auguri, soprattutto perché mi sono goduto le gare, devo fare un complimento a tutti i bikers, che si sono comportati molto bene, non me ne vogliano gli altri, ma mi sono entusiasmato di più guardando gli esordienti, quanta passione e grinta per il futuro della Mtb Italiana, bravi i nostri che si comportano bene sia in gara che fuori. Posso ben sperare per il futuro.” dice  Fausto Maschi al termine delle gare.

Sabato hanno gareggiato i master, per la prima delle tre prove, dell’innovativo circuito del Gp Mtb Italia Master, nonché prova unica del Gp d’Inverno. Ottima prova di Massimiliano Giuliani che coglie il quarto posto nei Master 4 (45/49). In gara anche Mario Daniele Rainoldi (18^ Elite Master), e Mattia Rinaldo Redaelli (39^ Master 1).

 

www.torrevillamtb.com