La Val Grande



Un percorso davvero esplorativo ed arduo, in quanto i sentieri che coinvolge non sono completamente percorribili in sella, ma offre scenari impareggiabili.

..

.. 

Partenza da Verbania, percorro la ciclabile che parte dalla chiesa di Renco, e raggiungo Trobaso. Volto a sinistra in direzione Bieno ma volto subito a destra in salita verso Unchio. Mantenendo la strada principale raggiungo Cossogno, ma prima di entrare in paese, subito dopo il ponte, volto a destra in direzione Santuario In Oca. La strada in asfalto comincia a salire decisa, fino a un tornante a destra, dove si scorge a sinistra l’inizio del sentiero per Alpe Miunchio – Nolezzo.

2009-05-02_32.jpg

 

E’ una comoda mulattiera, con diversi saliscendi, ma prevalentemente pedalabile.

2009-05-02_02.jpg

 

Dopo alcuni chilometri la mulattiera conduce ad Alpe Miunchio, ma prima dell’Alpe devio a sinistra prendendo il sentiero con l’indicazione Ponte Casletto. Qui il sentiero diventa un pò più impegnativo e pedalabile a tratti, offrendo, però, diversi punti panoramici sul sottostante torrente San Bernardino e sulla Val Grande.

2009-05-02_06.jpg

 

Raggiungo, così, abbastanza rapidamente la strada asfaltata che conduce a Cicogna, subito dopo il Ponte Casletto. Inizio a percorrere la strada in salita, non eccessivamente ripida, che mi offre la compagnia di due abitanti del posto.

2009-05-02_13.jpg

 

Dopo una pausa fotografica, riprendo a salire fino a giungere a Cicogna, per un pieno di acqua.

2009-05-02_33.jpg

 

Dopo una pausa di qualche minuto, riprendo l’asfalto a scendere fino al tornante dove inizia il sentiero natura per Pogallo.

2009-05-02_14.jpg

 

Il sentiero inizialmente è facilmente pedalabile, ma più avanti un pò meno, costringendo spesso a manovre impegnative, se non addirittura a scendere dalla sella e proseguire a piedi. Ma lo scenario che offre è unico.

2009-05-02_24.jpg
2009-05-02_27.jpg
 
Dopo alcuni chilometri raggiungo, così, Pogallo.
2009-05-02_31.jpg
2009-05-02_28.jpg
 
 
Dopo un meritato riposo, riprendo il sentiero per ritornare a Cicogna.
Da Cicogna, poi, in asfalto in direzione Ponte Casletto, ma prima del ponte, arrivato al punto in cui sono sbucato precedentemente dal sentiero, riprendo il medesimo, stavolta per costeggiare il torrente dalla parte opposta. Prima mi tocca attraversare il “ponticello verde”.
2009-05-02_34.jpg
 
 
Per poi percorrere la canalina dell’acqua, che rapidamente mi porta fino alla strada asfaltata che conduce a Rovegro. Da Rovegro, in rapida discesa, raggiungo, quindi Verbania.
 
(km 41,6, dislivello totale in salita circa 1000 m)
Summer Sale wk28 - 728x90  
 
 

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *