Itinerari imperdibili in mountain bike in Piemonte e Valle d’Aosta

La lettura che vi proponiamo questo mese, prima dell’arrivo della neve, riguarda una raccolta di itinerari che si sviluppano in Piemonte e Valle d’Aosta.

81TDrJith4L

Autori: Armando Benzio, Ettore Patriarca, Gabriele Pellanda

Editore: Edizioni del Capricorno

Anno di edizione: 2016

Pagine: 160

Prezzo: € 9,90

 

Il Piemonte alpino e prealpino e la Valle d’Aosta sono un paradiso dei biker: per la straordinaria varietà dei paesaggi, per la ricchezza ambientale e storico-culturale del territorio, per la presenza di itinerari adatti a tutti i livelli di difficoltà. E se in questa nuova, originale raccolta di percorsi non poteva mancare una superclassica come la Via del Sale tra Piemonte e Liguria, gli autori si sono concentrati sul Nord del Piemonte, territorio forse meno noto agli appassionati ma incredibilmente ricco di percorsi sorprendenti, e sulle grandi montagne valdostane. La Panoramica Zegna nel Biellese e la baraggia di Candelo, i monti tra val Sesia e valle Strona, il giro del lago d’Orta e i vigneti di Gattinara, la val Formazza e l’Alpe Devero. E ancora, in Valle d’Aosta, la mitica balconata del Cervino, i colli Chavannes, Fenêtre Durand e Invergneux, i laghi Palasinas, lo storico ru Courtod, lo Zerbion. Per ogni itinerario: descrizione dei percorsi, profili altimetrici, cartine, tempi di percorrenza, approfondimenti storici e culturali sui territori attraversati.

GLI AUTORI

Armando Benzio, ex artigiano tessile e attivo neopensionato, è impegnato in un infinito anno sabbatico fra castagni da salvare e nuove invenzioni. Meccanico ufficiale del Team Dahü Italia, al grido di «Chi va piano va sano e va lontano» ha coronato un sogno: è arrivato a Roma pedalando sulla Via Francigena, raccogliendo i ricordi di viaggio nel libro a più voci Diari francigeni con lo pseudonimo di La Pattuglia Astrale (Marotta e Cafiero, Napoli). Fra gli itinerari che ha percorso in mtb spicca il cammino di San Francesco.

Ettore Patriarca, docente, socio CAI dal 1976 e socio fondatore del Gruppo Filatelico di Montagna, dopo aver scoperto la montagna da bambino grazie al nonno non l’ha più abbandonata. Ha percorso a piedi e in sella buona parte delle montagne europee. Cartografo del Team Dahü Italia, appassionato di fotografia naturalistica, ha ricevuto vari riconoscimenti e nel 2008 ha vinto il concorso fotografico nazionale patrocinato dalla Regione Piemonte «In bici nei Parchi del Piemonte». Legge di tutto, ma il suo autore preferito è Mario Rigoni Stern.

Gabriele Pellanda ha trovato la sua dimensione fra le colline del Biellese. Tutte le mattine si sveglia con un solo panorama negli occhi: la sua famiglia e Casapinta, il suo piccolo borgo. Webmaster del Team Dahü Italia, dopo un passato da runner si è convertito alle ruote grasse. Evita le cadute, ma se tocca terra lo fa con stile. Pedala declamando frasi profonde, scattando splendide foto e cercando sempre nuove prospettive. Sogna due caprette da adottare e inserire nei terreni di famiglia.

Maggiori informazioni: www.edizionidelcapricorno.it

IT - 728x90
CONDIVIDI
Articolo precedenteCatalogo 100% 2018
Prossimo articoloCatalogo Merida 2018

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here