Intervista a: Alex Lupato



Alex Lupato, il Campione Italiano di Enduro, nonché miglior italiano classificato alla Enduro World Series del 2013, al suo esordio quest’anno a Roasio (VC) ha raccolto subito un successo. Ci ha rilasciato un’intervista.

_DSC0014

Età: 24

Vive a: Coggiola (BI)

Musica preferita: Mi piace ascoltare un po’ di tutto! Dipende tanto dal momento!

Hobby: Pedalare… con qualsiasi bicicletta 😉

Principali risultati:

Cross Country: nel 2007, 3° al Grand Prix d’Inverno, categoria Junior. Nel 2009, 1° nel Challenge Junior, 2° agli Internazionali d’Italia.

Enduro: nel 2010, 3° assoluto e 1° di categoria alla prima gara a Pogno. Nel 2011, Campione Italiano categoria Master Sport, 1° al Circuito Superenduro Sprint. Nel 2012, 2° assoluto al Campionato Italiano. Nel 2013, Campione Italiano, 18° assoluto nell’Enduro World Series.

_DSC0623

MTB-VCO: Alex, in questi ultimi anni ti stai affermando come un vero specialista dell’Enduro. Quando hai iniziato ad andare in mountain bike?

Alex Lupato: In MTB ci vado praticamente da sempre, mio papà correva in discesa a inizio anni ’90 e i miei genitori mi hanno sempre portato sui campi gara da quando sono nato! Prima di compiere 3 anni ho tolto le rotelle alla bicicletta e poi appena ho potuto mio papà mi ha portato in giro per i sentieri! E da lì non ho mai smesso!!! 🙂

CSC_5975_Fotor-compressa

MBV: Qual è stata la tua prima gara e com’è andata?

AL: La mia prima gara è stata nel 2001 a Graglia! Era una garetta per ragazzini, secondaria al Rally di Graglia, in un parchetto e tutta fettucciata! C’erano già molti ragazzini con le divise delle squadre. Pioveva, noi dovevamo fare due giri cronometrati del percorso e io sono riuscito a vincere! E’ stato davvero bello!!! Purtroppo a scuola non ero uno dei migliori e visto che non avevo dei gran voti i miei genitori non mi hanno comprato una bici nuova per iniziare a fare le gare, così l’anno dopo ho ripetuto l’esperienza con la stessa bici vincendo di nuovo. A fine hanno mi è stata regalata finalmente una bici ammortizzata e l’anno dopo ho iniziato a correre in XC!

foto

1012212_542998159071205_693458554_n

MBV: Sei passato dal cross country all’enduro. Com’è stato il passaggio?

AL: Il passaggio è stato molto tranquillo perché avevo appena iniziato a lavorare in un’officina meccanica e ho provato a correre nell’enduro perché c’era una gara vicino casa e mi attirava come disciplina! Ho iniziato proprio solo per continuare ad andare in bici e divertirmi in discesa con una bici biammortizzata che non avevo mai usato prima. Solo più avanti ho ripreso ad allenarmi con un po’ di costanza anche perché mi piace molto fare e seguire delle tabella di allenamento.

foto copia-compressa

foto 2-compressa

MBV: E la scorsa stagione il titolo italiano e diversi ottimi piazzamenti nell’Enduro World Series. Raccontaci il tuo momento più bello.

AL: Di sicuro a Madesimo quando ho vinto il Campionato Italiano, all’ultima speciale appena ho tagliato il traguardo ho sentito un verso e ho visto la mia morosa e mia mamma fare un salto di felicità. Mio papà a bocca aperta e girandomi dall’altra parte vedo mio fratello e il mio compagno di squadra Fagiano corrermi incontro urlandomi “ce l’hai fattaaaa!!”.

DSC_5685_Fotor-compressa

MBV: Qual è la bici che hai utilizzato la scorsa stagione? La userai anche quest’anno?

AL: La scorsa stagione ho corso con bici Lapierre, montata tutta FRM con forcella Marzocchi. Quest’anno non cambia nulla dallo scorso se non il diametro delle ruote, che passa da 26” a 27,5″ oppure 29”, in base al tipo di gara. Squadra vincente non si cambia 😉

64122_538695322828008_1761891079_n foto copia 2-compressa

MBV: Normalmente quanto tempo dedichi all’allenamento?

AL: Di solito mi alleno 6 volte a settimana e alcuni giorni con doppio allenamento tra mattino e pomeriggio. Divido gli allenamenti tra uscite con la bici da enduro, bici da strada, da DH e palestra! Però il tutto varia molto in base agli impegni e alle gare che ci sono e a quelle che punto a fare meglio.

DSC_5767_Fotor-compressa

MBV: Quali sono i tuoi obiettivi per quest’anno e chi saranno i tuoi avversari principali?

AL: Quest’anno mi piacerebbe riconfermarmi Campione Italiano ed essere più costante nell’Enduro World Series, sempre attorno alla 20^ posizione! Ci vuole molta esperienza e tempo secondo me per fare un bel salto di qualità.…ma ci sto lavorando! Il principale avversario quest’anno sarà mio fratello e poi tutti quelli che si metteranno sul mio cammino 😉

1-

_DSC0636

_DSC0653-2

Roasio 2014

 

Summer Sale wk28 - 728x90  
 
 

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *