Internazionali d’Italia Series XCO 2014



COMUNICATO STAMPA – La mountain bike in Italia è cresciuta anche con gli Internazionali d’Italia Series XCO, giunti alla 13^ edizione e che hanno raccolto consensi e apprezzamenti in maniera unanime da addetti ai lavori, organizzatori e, soprattutto, dai mountainbikers. Nel 2013 il circuito “vetrina”è piaciuto a 1400 atleti provenienti da ogni angolo del mondo, e nel 2014 sarà nuovamente al via. Ad una prima occhiata, non mancano le novità. Riconosciuto dall’UCI come un circuito a tutti gli effetti, da qui la definizione “Series”. La Coppa del Mondo inizia poi quest’anno il 12/13 aprile in Sudafrica e ben tre prove degli Internazionali d’Italia la precedono. Sappiamo quanto è importante per i team sommare i punteggi dei propri migliori atleti prima.

Immagine

Ecco che allora si parte presto, la prima gara del circuito è il “17° Gaerne Trophy”, una C3, il 15/16 marzo a Maser (TV), gradito ritorno su un circuito rivisto in chiave moderna. Si passa poi a Montichiari(BS)il 29/30 marzo, “Trofeo Delcar”, una C1 sul circuito collaudato attorno al Castello, passando dal centro storico. Il 5/6 aprile, a Nalles (BZ) “Marlene Sudtirol Sushine Race”, altra C1. Qui gli scalatori possono fare la differenza, rampe secche e discese molto tecniche. Il 17/18 maggio il “circo” della Mtb che conta ritorna in Veneto a Lamosano (BL) per una C1. Il circuito rivisto dal 2012 è più corto e più tecnico, rimanendo nella parte alta sopra il paese. La giornata di gara sarà anticipata dalla 2^ prova di Coppa Italia Giovanile riservata alle Rappresentative Regionali in gara con Esordienti/Allievi.
La quinta prova in Trentino a Vermiglio il 14/15 giugno con la 3^ prova di Coppa Italia Giovanile e una C1. Qui il percorso sarà leggermente più veloce, eliminando un po’ di prato per inserire qualche sentierino da guidare.
Si chiude in Veneto a Volpago del Montello il 21 giugno Campionato Italiano Team Relay e il 22 con l’XCO “Le Terre Rosse-Red Heart”, una C2, anche qui circuito impegnativo.

E se le novità le troviamo nelle location e nei circuiti rivisti, anche nel rispetto della nuova filosofia crosscountrystica , degna di segnalazione la premiazione finale (Juniores m/f; Under23 m/f; Elite m/f; Team) che ammonta a 10000,00 €, a dimostrazione che facendo “squadra” gli Organizzatori con la FCI, sanno crescere!
Tutte le sei prove sono indicative per la selezione degli atleti che rappresenteranno l’Italia ai Campionati Mondiali ed Europei ed i Tecnici Azzurri saranno attenti osservatori. Le maglie dei leader, saranno create e fornite dal Maglificio Sportivo ROSTI; l’aggiornamento delle classifiche sarà curato dalla Segreteria del Settore Fuoristrada FCI.

Sui campi da gara, ci aspettiamo tanti spettatori e per chi non ci potrà essere, basterà sintonizzarsi sui canali sportivi e noni del digitale terrestre, nei giorni successivi ai singoli eventi, per poter vedere la sintesi. In questi mesi invernali i singoli C.O. hanno messo a punto i dettagli di ogni singola gara e sul sito www.federciclismo.it si potranno visualizzare tutti gli aggiornamenti, unitamente al regolamento, alle news e alle classifiche.

www.federciclismo.it

Summer Sale wk28 - 728x90  
 
 

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *