Il Bike Park Mottolino fa 13 con un nuovo sentiero

Comunicato stampa

Il bike park di Mottolino è una splendida creatura sempre in evoluzione: 10 anni di storia per costruire uno dei gravity park migliori d’Italia, con strutture per tutti i livelli. Dopo il completamento del rosso EAS23, ecco un nuovo progetto pronto a far girare le ruote: torna il focus sugli esperti con il potenziamento dei drop e il magico tredicesimo sentiero, un percorso nero tutto da gustare!

unnamed (5)

Il team di Mottolino è all’opera sulla nuova pista da downhill, dedicata solo ai rider più esperti, che partirà dalla telecabina per giungere nella verdissima valle di Livigno. Si svilupperà su diverse tipologie di terreno, secondo la peculiarità dei percorsi del bike park livignasco: la parte alta seguirà maggiormente la conformazione del suolo, per un riding più naturale come vuole la “old school” del DH. Questa prima sezione sarà completata entro la prossima estate, mentre la parte bassa del sentiero sarà già accessibile da agosto per offrire ai biker le sue potenti strutture che sfoceranno in un drop in curva finale. Gli aggiornamenti dei lavori in corso vengono pubblicati sulla pagina Facebook di Mottolino: www.facebook.com/MottolinoFunMountain.

Se la moda del momento è il flow country, Mottolino non si ferma certo qui: la settimana scorsa ha inaugurato anche un nuovo drop di circa 4 metri, equivalente alla rampa più “piccola” del castello del Nine Knights Mtb. Chi vuole provare l’emozione dei cavalieri delle due ruote, ha l’occasione ad hoc per assaggiare il gusto del vuoto su una struttura costruita seguendo raffinati criteri.

Mottolino è la meta giusta per gli allenamenti degli atleti di mountain bike e gravity: nei giorni scorsi gli appassionati del park hanno potuto girare insieme a pro quali il bronzo olimpico Marco Aurelio Fontana e i downhiller Torquato Testa e Diego Caverzasiche, dopo avere partecipato lo scorso anno al Nine Knights, ritornano periodicamente ad allenarsi sui tracciati più difficili. Ma chi meglio degli ambassador livignaschi potrà parlarvi del bike park Mottolino? Tra le sue curve volteggiano periodicamente il leggendario Hans Rey e il mago del trial Danny MacAskill, quest’anno affiancato dal collega italiano Vittorio Brumotti, con la sua personalità autentica e i numerosi guinness vinti negli ultimi anni.

Chi sogna di diventare come i professionisti che solcano i tracciati del bike park Mottolino, ha a disposizione oltre 20 km di percorsi suddivisi per 3 livelli di difficoltà, oltre alla Jump Area in terra, la North Shore e il Big Air Bag. Con la scuola di freeride Madness è anche possibile perfezionare la tecnica, portando oltre i propri limiti: gli istruttori e le guide mettono a disposizione la propria esperienza per farvi fare… il salto! Tutte le informazioni sui servizi sono pubblicate alla paginawww.mottolino.com/it/estate/attivita/bike-park-livigno/scuola-freeride-madness.

Per prenotare il proprio freeride trip non poteva esserci un momento migliore: il nuovo portale www.MottolinoGo.com è appena andato online e offre la possibilità di crearsi un pacchetto vacanze personalizzato in base alle proprie esigenze, per trascorrere un piacevole soggiorno a Livigno all’insegna della pura mountain bike.

(Photo credit: Claudio Foco)

IT - 728x90